Home Generale Siti web scolastici attaccati da hacker filo-jihadisti

Siti web scolastici attaccati da hacker filo-jihadisti

CONDIVIDI

L’attacco hacker è firmato dalla sigla Moroccan Islamic Union Mail. Il sito preso di mira è quello dell’Istituto comprensivo 1 di Scandicci (www.icscandicciuno.gov.it). Sull’articolo de Il messaggero si scrive: “Nella homepage, da ieri, compare una schermata nera con alcune in inglese e un video dal titolo «The truth will prevail» («La verità prevarrà»).

Le autorità scolastiche hanno provveduto subito a sporgere denuncia e sull’accaduto sta indagando la polizia. A quanto pare episodi del genere, dove scorrono immagini e frasi che spiegano la pretesa superiorità della religione musulmana, hanno coinvolto nei giorni passati anche il sito di una scuola di Pordenone.

Icotea

Si ricorda che già nel 2013 l’Usr Lombardia al fine di migliorare il livello di sicurezza dei siti scolastici e adottare accorgimenti utili a prevenire attacchi di hacker o malware, organizzava incontri in aula virtuale con esperti del campo. Durante gli incontri venivano fornite indicazioni utili all’uso dei modelli di sito realizzati con i CMS (Content Management System) Drupal, Joomla e WordPress.