Home Alunni “SNODO”, il percorso formativo nelle scuole dell’obbligo

“SNODO”, il percorso formativo nelle scuole dell’obbligo

CONDIVIDI

Lo SNODO è una ricerca finanziata dal DECS e condotta nel triennio 2012-2014 dal Centro Innovazione e Ricerca sui Sistemi Educativi (CIRSE) della SUPSI.

Il suo obiettivo è capire quanti dei giovani residenti in Ticino si iscrivono a una scuola media superiore e ottengono la maturità nei regolamentari quattro anni; quanti di coloro che si iscrivono alla formazione professionale ottengono nel medesimo arco temporale un attestato federale di capacità; quanti cambiano la formazione scelta originariamente e quanti invece vi permangono accumulando uno o più anni di ritardo; quali sono le misure presenti in Ticino a sostegno dei giovani che hanno difficoltà nel compiere linearmente il loro percorso formativo e quanto esse sono tra loro integrate.

Icotea

LA TECNICA DELLA SCUOLA E’ SOGGETTO ACCREDITATO DAL MIUR PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA E ORGANIZZA CORSI IN CUI È POSSIBILE SPENDERE IL BONUS.

{loadposition bonus}

E l’analisi  dei dati relativi ai percorsi scolastici di tutti gli allievi iscritti in terza media nell’anno scolastico 2008/09 ha evidenziato che nelle scuole medie superiori circa il 60% dei giovani compie un percorso lineare che in quattro anni li porta a conseguire la maturità. Un’analoga percentuale di iscritti alla formazione professionale consegue entro lo stesso tempo un attestato federale di capacità.

Il 13% di chi si è iscritto al liceo dopo la Scuola media s’indirizza, nel corso dei quattro anni successivi, verso la Formazione professionale mentre il 5% passa alla Scuola cantonale di commercio. Il 21% di chi aveva inizialmente scelto la Scuola cantonale di commercio si trasferisce in seguito alla Formazione professionale, mentre non si rilevano casi di passaggio al liceo. Il 36% di chi aveva iniziato nella Formazione professionale a tempo pieno negli anni successivi è passato al duale, mentre appena il 4% dei giovani compie il percorso opposto.

Nell’anno scolastico 2014/15, momento in cui la grande maggioranza dei componenti del gruppo studiato ha un’età compresa tra i 19 e i 20 anni, si constata che il 30% dei giovani è in possesso di un attestato federale di capacità, che oltre il 21% detiene una maturità ottenuta presso una Scuola media superiore e che quasi un giovane su tre è ancora in formazione, in una Scuola media superiore o, più frequentemente, nella Formazione professionale.

SNODO ha permesso di elencare una trentina di misure a sostegno della transizione tra la scuola media e il post-obbligo. Le analisi portano a concludere che esista una buona offerta di misure di supporto alla transizione, ma che ci siano margini di miglioramento circa l’integrazione tra di esse ai fini di un ottimale indirizzamento dei giovani verso i servizi competenti.