Home Archivio storico 1998-2013 Attività parlamentare Soldi per l’orientamento

Soldi per l’orientamento

CONDIVIDI

Ma non solo, riportano le agenzie, i professori saranno formati con specifici master, a cui seguirà un ipertesto, un cosiddetto Wiki, online gestito da esperti di orientamento aperto ai contributi della comunità professionale.
Sarà la ministra Carrozza ad annunciare dopo la pausa natalizia la nota con cui verrà indicato alle scuole come sviluppare le nuove politiche di orientamento in raccordo con le esigenze del territorio. L’orientamento dovrà essere effettuato nell’ultimo anno di scuola media e a partire già dal quarto anno delle superiori.


“Si punta ad aiutare i ragazzi a scoprire il proprio progetto personale, dice il ministro, perché il successo dello studente è il successo della scuola”: ha detto la ministra.
Per saperne di più il Miur ha fatto partire la campagna “Io scelgo, io studio”, affiancato dal sito: (www.istruzione.it/orientamento) che raccoglie tutte le informazioni primarie necessarie per gli studenti per conoscere i diversi percorsi di studio e le opzioni in campo.
Dall’altro lato una sorta di Una task force di esperti risponderà via mail alle domande, tra cui la scrittrice Chiara Gamberale, l’astronauta Luca Parmitano, lo chef Bruno Barbieri, il regista e conduttore televisivo Pierfrancesco Diliberto. Dall’1 gennaio al 14 gennaio partirà anche un spot in collaborazione con Rai Scuola.

CONDIVIDI