Home Archivio storico 1998-2013 Generico Sollecitata una normativa definitiva per lo strumento musicale

Sollecitata una normativa definitiva per lo strumento musicale

CONDIVIDI
webaccademia 2020
I depennamenti sono avvenuti a seguito della decisione del Consiglio di Stato in quanto gli interessati, pur appartenendo agli elenchi compilati ai sensi del D.M. 12/2/96, avevano conseguito l’abilitazione nella classe di concorso A032 successivamente all’entrata in vigore della legge 124/99.
Con la legge Finanziaria 2007, come è noto, il Governo intende sanare la situazione dei suddetti docenti. Per questo, i Segretari Nazionali dei sindacati Flc Cgil Scuola, Cisl Scuola e Uil Scuola, rispettivamente Enrico Panini, Francesco Scrima e Massimo Di Menna, con un’ apposita lettera unitaria al Ministro Giuseppe Fioroni, hanno sollecitato il Governo a trovare soluzioni idonee al problema aperto dalla sentenza del Consiglio di Stato e sottolineato di non ritenere più procrastinabile l’istituzione di un percorso abilitante finalizzato al reclutamento sulla classe di concorso relativa allo strumento musicale così come avviene per tutte le altre discipline.
Questo in considerazione del fatto che l’insegnamento dello strumento musicale è stato a suo tempo istituzionalizzato dalla legge 124/99, ma a tutt’oggi non è stata avviata la procedura abilitante.
Nella lettera unitaria i sindacati chiedono: la fine del regime provvisorio, l’attivazione di percorsi formativi per mettere a regime la formazione, di prevedere il riconoscimento di adeguati crediti formativi per quei docenti già abilitati educazione musicale e che abbiano svolto servizio specifico.
 
 
CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese