Home Attualità Sostegno, assunzioni docenti e continuità didattica: MiSoS incontra il ministro Bussetti

Sostegno, assunzioni docenti e continuità didattica: MiSoS incontra il ministro Bussetti

CONDIVIDI

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa dell’associazione MiSoS, movimento docenti di sostegno specializzati, che nella giornata del 12 luglio ha incontrato il Ministro dell’Istruzione Marco Bussetti, trattando dei temi relativi all’inclusione scolastica, assunzioni docenti di sostegno e formazione:

Si è tenuto, in data 12 luglio, un incontro al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, tra il Ministro Marco Bussetti, il Presidente della commissione istruzione al Senato Mario Pittoni e l’Associazione  MISoS (Movimento   Insegnanti di Sostegno Specializzati), rappresentata dal Presidente Ernesto Ciraci.

Molti i punti trattati: dalle misure urgenti per l’avvio del prossimo anno scolastico relativamente al sostegno didattico, alle proposte per la promozione dell’inclusione scolastica, all’importanza   della garanzia della continuità didattica attraverso l’incremento degli organici e la stabilizzazione dei docenti specializzati.

In mezzo alla notizia

Infine, una formazione di qualità dei docenti specializzati e di tutto il personale scolastico per realizzare davvero una scuola inclusiva.

Dal confronto è emerso che per il Ministro Bussetti è una priorità la “scuola inclusiva”, dove il docente specializzato di sostegno sia valorizzato e lavori in team con gli altri insegnanti in piena collaborazione.

Di fondamentale importanza  la continuità didattica, che potrà realizzarsi  con un piano di assunzioni per gli specializzati e con la permanenza del docente nel medesimo posto per l’intero ciclo scolastico dell’alunno.

Si è parlato anche di formazione dei futuri docenti di sostegno   e del fatto che non si può attendere il termine dei futuri percorsi FIT, intorno al 2021/22, perciò  la necessità di un nuovo straordinario corso di specializzazione sul sostegno con posti adeguati al fabbisogno territoriale.