Home Alunni Sport e Salute, siglato protocollo Miur-Coni-Ferrero

Sport e Salute, siglato protocollo Miur-Coni-Ferrero

CONDIVIDI

Diffondere l’eredità di #Expo2015 e i suoi messaggi sull’educazione alla salute e ai corretti stili di vita e sulla pratica sportiva. È l’obiettivo del Protocollo di intesa siglato al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca dal Ministro Stefania Giannini, dal Presidente del Coni Giovanni Malagò e dal Presidente di Ferrero S.p.A. Francesco Paolo Fulci che, insieme al Direttore degli Affari Istituzionali di Expo 2015 Roberto Arditti, hanno tracciato un bilancio delle attività svolte insieme nel corso dell’Esposizione Universale di Milano.

Fra progetti on line, visite a Milano, concorsi, il Miur ha coinvolto più di 5 milioni di studenti, italiani e stranieri. Una community da non disperdere. L’area Kinder+Sport, nata dalla collaborazione Miur-Coni-Ferrero-Expo, ha attratto oltre 230.000 visitatori, fra cui 100.000 bambini di età compresa fra i 5 e i 12 anni. I ragazzi hanno potuto partecipare ad attività ludiche e didattiche legate allo sport attraverso l’installazione Joy of Moving Garden e l’Active Arena, un campo sportivo con giochi sviluppati da una apposita Commissione Scientifica.

Icotea

A tal proposito il Ministro Giannini ha dichiarato: “Apriamo un altro padiglione, un padiglione virtuale, in cui ci riproponiamo di educare i nostri ragazzi, cittadini di domani, ai corretti stili di vita proseguendo il lavoro cominciato tutti insieme ad Expo. Non è la fine di un percorso, ma l’inizio di un nuovo progetto congiunto attorno al valore della salute e alla responsabilità che condividiamo di mantenere il nostro pianeta in condizioni di sostenibilità, equità, condivisione equa di tutti i suoi patrimoni. Con questo spirito abbiamo voluto fortemente che nella legge 107, la Buona Scuola, ci fosse un’attenzione specifica ai temi della salute e dei corretti stili di vita”