Home Archivio storico 1998-2013 Generico Stanziati i fondi per la sperimentazione nelle scuole

Stanziati i fondi per la sperimentazione nelle scuole

CONDIVIDI
  • Credion


Il Ministero dispone che alle scuole dislocate sul territorio, attualmente impegnate nella sperimentazione di cui al D.M. n.100/2002, vengano  destinati finanziamenti pari a 1.325.000,00 euro, assegnati ai Centri Servizi Amministrativi dei capoluoghi di regione. I Direttori regionali avranno a completa disposizione il 5% circa della somma assegnata, da finalizzare in via prioritaria, per azioni perequative, e di supporto a livello locale. Tale somma va ad aggiungersi alle risorse già a disposizione con il fondo indicato nella lettera circolare n. 93 del 6 agosto 2002.

Il 95% della restante somma sarà automaticamente assegnato dagli stessi Direttori regionali alle scuole statali e paritarie impegnate nella sperimentazione, secondo i seguenti parametri oggettivi:

• una quota – base fissa pari a euro 2.700,00;
• una quota legata al numero di plessi coinvolti nella sperimentazione e appartenenti all’istituzione scolastica, pari, per ogni plesso superiore al primo, a euro 397,15;
• una quota legata al numero delle classi e/o sezioni impegnate nella sperimentazione, pari, per ogni classe e/o sezione oltre la prima, a euro 152,22;
• una quota fissa per le istituzioni che sperimentano su tutte le classi e/o sezioni pari a euro 2.096,77.

Icotea

L’entità del finanziamento automatico per le scuole impegnate nell’attuazione della sperimentazione in oggetto, consentirà alle stesse di quantificare le risorse disponibili per tutte le attività da realizzare, in particolare quelle indicate ai punti A-B-C-D della lettera circolare n.101 del 18/9/2002.
I Direttori regionali comunicheranno comunque sollecitamente il concreto ammontare dei finanziamenti che competono a ciascuna scuola sulla base degli elementi su indicati.

Il suddetto finanziamento potrà essere integrato con le somme destinate alle scuole per la realizzazione dei piani dell’offerta formativa presentati nei precedenti anni scolastici ed eventualmente non utilizzate dalle stesse nei decorsi esercizi finanziari. Le risorse a disposizione delle scuole sono vincolate per spese ed oneri connessi alla realizzazione della sperimentazione di cui al D.M.n.100 del 18/9/2002.