Home Alunni STEMinthecity: a Milano la tecnologia e le scienze si colorano di rosa

STEMinthecity: a Milano la tecnologia e le scienze si colorano di rosa

CONDIVIDI

Partirà il prossimo 6 maggio la terza edizione di STEMinthecity, la maratona delle STEM iniziativa promossa dal Comune di Milano per avvicinare le studentesse ai percorsi tecnico-scientifici.

L’edizione di quest’anno è dedicata al Cinquecentenario anniversario della morte di Leonardi da Vinci a testimonianza del forte legame tra Arte e Scienza che ha caratterizzato i capolavori del Genio vinciano. Lo scopo più alto della manifestazione è quello di ridurre il divario di genere nelle carriere e professioni STEM e incoraggiare le giovani donne a intraprendere carriere di studio e di lavoro in campo scientifico, tecnologico e informatico e promuovere la diffusione delle nuove tecnologie digitali .

L’evento è stato anticipato da un mese di Aprile pieno di eventi, seminari, corsi di formazione, incontri, dibattiti, sessioni di role modeling e spettacoli che hanno coinvolto tutta la città, dai nove municipi, al centro sino ai quartieri più periferici, che Città metropolitana, includendo proposte per scuole dell’infanzia, scuole primarie, scuole secondarie di primo e secondo grado, fino alle Università.

ICOTEA_19_dentro articolo

Sul sito è possibile trovare l’elenco completo del programma che culminerà con l’avvio della maratona delle STEM prevista per il 6 maggio al Teatro della Scala con un evento dal titolo “Geniali si diventa: storie straordinarie tra arte e scienza” che vedrà la partecipazione di diverse testimonial di eccezione. Donne di successo che con grande coraggio e determinazione hanno tracciato una nuova strada in diversi ambiti raggiungendo importanti ed ambizioni obiettivi senza arrendersi di fronte a ostacoli e difficoltà. Tra queste ricordiamo Priya Burci, tra i fondatori del progetto Power.Coders, accademia di coding per la formazione dei rifugiati altamente qualificati ma che sono senza lavoro e vogliono entrare nel mercato della tecnologia, Ellen Stofan, che ha ricoperto il ruolo di Chief Scientist della NASA (2013-2016), e attualmente è direttore del National Air and Space Museum.

I loro racconti potranno essere di ispirazione e di grande insegnamento per tutte le ragazze, esempi di successo nel campo scientifico e tecnologico per dar forma alle loro aspirazioni e alla loro carriera.
I successivi due giorni saranno dedicati alla formazione con corsi ed eventi per tutti i gradi di istruzione e con diversi percorsi formativi.

Con STEM&Digital, ad esempio sono previste 4 sessioni di workshop parallele di 50 minuti con la collaborazione dell’Università degli Studi di Milano, Accenture, SAP NTT ed altre aziende, in cui si parlerà di Intelligent Automation, di Internet of Things, di Realtà Aumentata e di come si sviluppa un’APP.
I percorsi STEM&Play e STEM&Science, vedranno il coinvolgimento di bambini e ragazzi provenienti dalle scuole primarie e secondarie della città. Sempre per i bambini e le bambine della primaria e i giovani della secondaria di secondo grado, si svolgerà poi il “Rischiatutto della matematica” e della grammatica a cura di REDOOC.com: una competizione interattiva a squadre per consolidare le competenze matematiche e linguistiche dei ragazzi.

Anche il palinsesto per le scuole superiori e per le università offre diverse opportunità di formazione. Impactscool organizzerà un Vision Hackathon, che andrà a coinvolgere studenti e docenti, e sarà un’occasione per affrontare insieme la sfida di immaginare Milano nel 2050.Tra gli appuntamenti rivolti alle ragazze della scuola secondaria di secondo grado e alle universitarie è in programma un incontro presso lo spazio TalentGarden: nell’ambito del progetto GET INSPIRED.

Sempre per gli studenti dell’università, in evidenza il progetto STEM BY ME, organizzato da LeadHer che propone, una giornata dedicata a momenti di mentorship e job speed-date.
Il giorno successivo, 8 maggio, si terrà invece Famelab, una competizione internazionale di public speaking per giovani universitari con la passione della comunicazione che prevede una segnalazione speciale a STEMintheCity per lo speech scientifico ritenuto il migliore tra quelli delle studentesse in gara.
Si parlerà inoltre anche di Cybersecurity, un incontro per approfondire il tema della Cybersecurity e scoprire pericoli, rischi, ma anche opportunità all’interno del mondo del lavoro.
Focus particolare sarà rivolto alla connessione tra Intelligenza Artificiale e il tema della privacy.

Previsti anche alcuni premi tra cui quello di Assolombarda durante l’evento STEAMIAMOCI e quello di Fondazione Sodalitas nell’ambito del percorso di alternanza scuola lavoro.

I main partner di STEMintheCity sono Accenture, Intesa Sanpaolo e Lenovo, realtà importanti nei rispettivi settori, che fanno della diversità e dell’inclusione una prerogativa del loro successo
Aziende da sempre attente al sostegno delle carriere delle studentesse, a favorire cosi come è l’obiettivo della manifestazione la predisposizione delle ragazze verso le professioni tecnologiche come l’ingegneria, la fisica, il data scientist, l’informatica, e la matematica.
Perché questo percorso abilita nuove opportunità di crescita per l’intera società e per l’economica del nostro Paese

CONDIVIDI