Home Sicurezza ed edilizia scolastica Stop alla manutenzione degli edifici scolastici

Stop alla manutenzione degli edifici scolastici

CONDIVIDI
  • Credion

 

“Ancora una volta il Governo ferma un emendamento che estenderebbe anche alle scuole superiori la possibilità di avviare nuovi investimenti in sicurezza e infrastrutture. Eppure l’emendamento era stato presentato da un nutrito gruppo di deputati Pd e aveva anche la copertura economica. 

Questa determinazione a non volere permettere che si aprano cantieri per opere indispensabili nelle oltre 5000 scuole superiori del Paese, in cui studiano tutti i giorni più di 2 milioni e mezzo di ragazzi lascia davvero sconcertati. Facciamo appello al Governo  a volere superare questa posizione, che non ha nulla a che fare con le Province ma lede i diritti degli studenti e di tutti quelli che ogni giorno si recano a lavorare nelle scuole superiori italiane”.



Via libera della commissione Bilancio della Camera all’emendamento del governo alla Legge di Stabilità che stanzia ulteriori 400 milioni nel biennio 2015-2016 per gli ammortizzatori sociali.

Icotea