Home Alunni Storia dell’emigrazione nelle scuole venete

Storia dell’emigrazione nelle scuole venete

CONDIVIDI

Un protocollo è stato firmato tra la Giunta regionale del Veneto, rappresentata da Elena Donazzan e Manuela Lanzarin, e l’Ufficio scolastico regionale, rappresentato dalla dirigente Francesca Altinier, e i presidenti del coordinamento e delle associazioni dei veneti nel mondo.

La storia dell’emigrazione di questo laborioso popolo

I termini del documento prevedono un impegno molto interessante per la scuola veneta che in qualche modo recupera il recente passato dei nonni  attraverso la storia dell’emigrazione di questo laborioso popolo nel mondo.

5 milioni di migranti

Infatti proprio la storia dei 5 milioni di veneti emigrati nel mondo dall’Unità d’Italia al secondo dopoguerra diventerà materia di approfondimento nelle scuole del Veneto di ogni ordine e grado, inserita nei programmi scolastici e riconosciuta con crediti formativi.

ICOTEA_19_dentro articolo

Competenze ed esperienze a disposizione degli alunni

Le associazioni dei Veneti nel mondo, Unione dei Triveneti nel mondo, Emigrati ed ex Emigrati in Australia e Americhe (Anei), Bellunesi, Trevisani, Vicentini e Veronesi nel mondo metteranno a disposizione competenze ed esperti per percorsi formativi ed iniziative didattiche rivolte ad insegnanti e studenti che aiuteranno a capire il fenomeno migratorio che ha interessato l’Italia e il Veneto tra Otto e Novecento.

 

CONDIVIDI