Home Archivio storico 1998-2013 Notizie dalle Regioni Straordinaria solidarietà a Modena per ricostruire le scuole del dopo terremoto

Straordinaria solidarietà a Modena per ricostruire le scuole del dopo terremoto

CONDIVIDI
  • Credion

in parte, per un importo pari a 565mila euro per il ripristino della scuola Calvi Morandi di Finale Emilia. Un altro utilizzo dei fondi è destinato all’adeguamento sismico della palestra del liceo scientifico “Morandi” per un investimento complessivo di 150 mila euro di cui 105 mila raccolti attraverso le donazioni, e altri 45 mila rimborsati dalla Regione Emilia-Romagna. Altri interventi saranno messi in cantiere per la riparazione e il miglioramento sismico dei due magazzini utilizzati come ricovero attrezzi e macchinari dell’Ita Calvi, e 70 mila per risistemare l’abitazione del custode e gli annessi uffici. Infine sono state programmate altre coperture finanziarie per il trasporto scolastico verso le palestre provvisorie e per mettere in atto progetti di sostegno alle biblioteche dell’area danneggiata dal sisma. Si vuole ricordare che gli interventi per il miglioramento sismico di una struttura edile sono quelli rivolti prevalentemente ad assicurare una buona organizzazione dell’edificio, curando particolarmente la qualità dei collegamenti tra le pareti dell’edificio e tra queste ultime e gli orizzontamenti. 
In tale casistica sono compresi interventi di riduzione delle azioni di parti strutturali spingenti, di recupero di dissesti localizzati sulle murature. Inoltre questi miglioramenti sismici non devono comprendere, se non in casi strettamente necessari, interventi, diretti sulle fondazioni, di irrigidimento o sostituzione dei solai e dei tetti o tesi ad aumentare la resistenza a forza orizzontale dei maschi murari.