Home Didattica Strategie per creare ambienti di apprendimento accoglienti ed efficaci

Strategie per creare ambienti di apprendimento accoglienti ed efficaci

CONDIVIDI

Gli ambienti di apprendimento hanno un effetto diretto sull’attenzione e sul comportamento degli alunni, nonché sulle problematiche più comuni nella gestione della classe. (VAI AL CORSO)

La creazione degli ambienti di apprendimento è una questione strettamente legata agli obiettivi formativi. Cosa vogliamo ottenere? Sulla base dello scopo didattico dovremo ripensare il setting d’aula. Insomma, anche lo spazio è un medium che incide sulla qualità dell’insegnamento. Si tratta di concepire anche la scuola fisica, gli edifici, le aule quali unità pedagogiche a tutti gli effetti.

Icotea

Mario Gennari, autore del Manuale di didattica generale, fa un breve elenco di cosa non deve mancare in una scuola:

  • aule adeguate al lavoro con gruppi di dimensioni diverse;
  • struttura fluida in grado di facilitare lo spostamento di alunni;
  • locali per l’équipe docente attrezzati di materiali e strumenti idonei alla progettazione didattica;
  • ambienti diversificati, dai laboratori agli open space.

Anche il ministero dell’Istruzione sottolinea la necessità di ambienti flessibili, ben attrezzati, in grado di costruire un clima di classe coinvolgente. E a questo scopo suggerisce, ad esempio:

– una riconfigurazione del gruppo classe in più gruppi di apprendimento;

– l’articolazione modulare di gruppi di alunni provenienti dalla stessa o da diverse classi o da diversi anni di corso;

– l’aggregazione delle discipline in aree e ambiti disciplinari;

– una diversa modulazione settimanale del tempo scuola, su delibera degli organi collegiali competenti.

Il clima di classe

Ma un ambiente di apprendimento efficace non è solo quello ben attrezzato, è anche quello nel quale gli insegnanti operano con attenzione alle dinamiche socio-affettive nella scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di I grado.

Il corso

Su questi argomenti il corso Strategie per creare ambienti di apprendimento accoglienti ed efficaci, in programma dal 9 maggio, a cura di Amelia De Angelis.

Su quali competenze lavora il corso?

  • Saper creare situazioni di apprendimento coinvolgenti, utili a promuovere le competenze sociali;
  • Saper predisporre strumenti adeguati, utili a migliorare le relazioni tra gli alunni e tra gli alunni e gli insegnanti;
  • Saper progettare e utilizzare tecniche specifiche come, ad esempio,  il Circle Time per la gestione delle emozioni e delle relazioni sociali;
  • Saper progettare e utilizzare tecniche specifiche, come, ad esempio, quelle basate sull’impiego del linguaggio non verbale, per agire sull’attenzione e sul comportamento della classe.