Home Generale Studente precipitato dalla finestra dell’albergo: una nuova ricostruzione

Studente precipitato dalla finestra dell’albergo: una nuova ricostruzione

CONDIVIDI

Come scrive il gazzettino di Padova, nell’ambito dell’inchiesta sulla morte di Domenico Maurantonio, lo studente padovano caduto dalla finestra di un hotel mentre era a Milano in gita per visitare l’Expo, una nuova perizia, frutto delle indagini difensive del legale della famiglia, disegna scenari inquietanti sulla fine del ragazzo e offre una ricostruzione dei fatti completamente diversa.

Secondo l’avvocato, Domenico fu tenuto a testa in giù nel vuoto e dopo la caduta il suo corpo fu spostato.

Icotea

 

LA TECNICA DELLA SCUOLA E’ SOGGETTO ACCREDITATO DAL MIUR PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA E ORGANIZZA CORSI IN CUI È POSSIBILE SPENDERE IL BONUS.

{loadposition bonus}

 

 

La perizia di 3.000 pagine messa nero su bianco dopo quasi un anno di indagini ricostruisce l’accaduto ed escluderebbe quindi l’incidente: «Sia chiaro, qui non si accusa nessuno. Noi vogliamo soltanto la verità», precisa il legale.

Le indagini sono ripartite dall’impronta lasciata dal giovane sul muro esterno dell’albergo mentre cadeva. I periti ingaggiati dalla famiglia hanno stabilito che dopo la caduta il corpo senza vita del giovane fu spostato per depistare le indagini. Gli inquirenti e i genitori lanciano un nuovo appello ai compagni di scuola affinché dicano tutto quello che sanno.