Home Archivio storico 1998-2013 Notizie dalle Regioni Studentessa reggina sul podio delle olimpiadi di Fisica

Studentessa reggina sul podio delle olimpiadi di Fisica

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Uno straordinario risultato raggiunto grazie al suo impegno individuale ma anche dalla cura e l’attenzione poste dalla dirigenza scolastica del Liceo Scientifico reggino, retta dal dirigente scolastico Giuseppina Princi. 
La giovane campionessa olimpica di fisica è stata accolta in Consiglio Regionale dal Governatore Giuseppe Scopelliti. In questo incontro si è voluto ricordare che in base ad uno studio condotto dalla Fondazione Agnelli, il Liceo Scientifico ‘Da Vinci’ di Reggio Calabria è risultato la scuola migliore del Sud Italia. 
Scuola dove vengono formati una fucina di talenti proprio come Federica. Il dirigente scolastico del Liceo Da Vinci Giuseppina Princi ha affermato che è stato realizzato un grande gioco di squadra tra docenti ed alunni. Come istituto scolastico, vogliamo che i giovani comprendano quello che può essere fatto in Calabria: restare qui e valorizzare questa terra non è un’utopia. La studentessa Federica Surace, che ha espresso il desiderio di continuare i suoi studi di Fisica all’Università degli Studi di Pisa, ha dichiarato che è stata una bellissima esperienza non solo per la medaglia vinta, ma soprattutto per le persone che ha avuto l’opportunità di incontrare, infatti non capita tutti i giorni la possibilità di confrontarsi con studenti islandesi o africani. 
Federica ha notato che nei loro Paesi l’impegno nella Fisica spesso preclude loro lo studio delle altre materie, cosa che a lei non è capitata. Infatti grazie ai suoi docenti si è potuta formare a 360 gradi sotto tutti i punti di vista. La stagione del merito è la stagione della rinascita della Calabria ha così esordito durante l’incontro il Governatore Giuseppe Scopelliti, il quale ha aggiunto che la Regione cresce se ognuno fa la sua parte al fine di valorizzare le nostre eccellenze. Bisogna attribuire grande onore e merito a chi, ogni giorno, lavora per costruire la futura classe dirigente.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese