Home Alunni Studenti, la Rete della Conoscenza si rinnova: siamo noi il motore per...

Studenti, la Rete della Conoscenza si rinnova: siamo noi il motore per trasformare l’Europa

CONDIVIDI

“Non ci rassegniamo ad essere confinati in una riserva indiana da chi ci dipinge come conservatori e contestatori a prescindere, abbiamo le idee chiare per ribaltare il nostro presente di precarietà”: è questo il commento di Riccardo Laterza, eletto il 2 agosto nuovo portavoce nazionale della Rete della Conoscenza, il network dei soggetti in formazione cui aderiscono l’Unione degli Studenti e Link – Coordinamento Universitario.

L’elezione è giunta al termine dei lavori della V Assemblea Nazionale, svolta al Riot Village, il campeggio nazionale studentesco. All’assemblea erano presenti centinaia di delegati, giunti da tutta Italia, che hanno partecipato alle commissioni, all’assemblea plenaria e alle altre attività.  Sono stati molti i temi discussi: dal ruolo della conoscenza nella trasformazione del sistema produttivo al rilancio delle vertenze sul welfare e per il reddito, da una rinnovata critica all’Europa dell’austerità al protagonismo nell’opposizione sociale alle politiche del Governo Renzi.

Icotea

Ed è proprio sul Governo Renzi che si sono concentrate le critiche delle studentesse e degli studenti della Rete, con un’analisi approfondita sui provvedimenti più caldi: dal Piano Scuola al Jobs Act, passando per le riforme costituzionali. “Il lavoro dell’organizzazione – ha spiegato Laterza – riparte fin dall’inizio dell’anno scolastico con la costruzione, nelle scuole e nelle università, di una mobilitazione ampia che, nel semestre di presidenza italiana dell’Unione Europea, sappia porre all’ordine del giorno il tema del diritto all’istruzione gratuita e del contrasto reale alla precarietà sempre più dilagante, anche con la costruzione di un sistema di welfare universale. Ancora una volta le studentesse e gli studenti possono essere il motore per la trasformazione dell’Europa e del nostro Paese”, ha concluso il portavoce della Rete della Conoscenza.

Al termine dell’assemblea è stato nominato il nuovo Esecutivo Nazionale: oltre a Laterza, sono stati eletti Giuseppina Tucci (Responsabile dell’Organizzazione), Guido Cioni e Carmen Guarino.