Home Attualità Superiori, arriva il ristorante didattico

Superiori, arriva il ristorante didattico

CONDIVIDI

Il Governo promuove il ristorante didattico, da intendere come luogo ideale di alternanza scuola-lavoro della scuola superiore ad indirizzo alberghiero.

“Il ristorante didattico come luogo di alternanza scuola lavoro” vorremmo che fosse inteso “come luogo dove i ragazzi acquisiscono competenze”, ha detto il 14 dicembre il sottosegretario al Miur, Gabriele Toccafondi, in visita in due istituti alberghieri del Cuneese, il “Giolitti- Belisario” a Mondovì e il “Velso- Mucci” a Bra.

Icotea

 

{loadposition bonus_1}

 

“È scuola a tutti gli effetti e per questo vogliamo dare la possibilità a tutte le scuole di avere esperienze simili”, ha tenuto a dire il sottosegretario alla presenza del direttore dell’ufficio scolastico regionale del Piemonte, Fabrizio Manca.

“Attraverso la legge 107, la riforma della scuola diamo a queste esperienze ancora più slancio perché aiutano i ragazzi a fare esperienza vera, seguiti dai professori e in collaborazione con i territori. La scuola è conoscenza e competenze e queste si apprendono facendo esperienza diretta”, ha concluso il rappresentante del Governo Renzi.

 

{loadposition facebook}