Home Politica scolastica Superiori, con 40 milioni di fondi Pon arrivano orientamento consapevole e formazione...

Superiori, con 40 milioni di fondi Pon arrivano orientamento consapevole e formazione prof

CONDIVIDI
  • GUERINI

Il ministro Giannini rassicura sull’orientamento scolastico: la scelta delle superiori dovrà sempre più diventare un “orientamento consapevole” degli studenti.

Rispondendo a un’interrogazione in materia, posta dai parlamentari Binetti e Bosco di Area Popolare, il ministro dell’Istruzione ha spiegato che nella scelta della scuola superiore il Miur “si sta attivando con due grandi piani”.

Icotea

Durante il question time, il responsabile del Miur ha ricordato che già questa estate sono stati stanziati 2,3 milioni per il piano nazionale dell’Orientamento Scolastico. A questo primo stanziamento si aggiungeranno circa 40 milioni di fondi Pon, destinati anch’essi a facilitare il passaggio degli studenti tra i diversi livelli del sistema d’istruzione.

“Nello specifico – ha detto Giannini – è prevista una serie di attività svolte alle medie che prevedono azioni più innovative con attività laboratoriali precoci e una sorta di peer review, cioè il confronto con le esperienze dei ragazzi più grandi”.

“Il tutto – ha continuato il ministro – sarà accompagnato dalla formazione degli insegnanti e da un’attenzione particolare agli Its, gli istituti tecnici superiori. Non è un caso – ha concluso il ministro – che il Piano Industria 4.0 ha l’obiettivo di raddoppiare il numero degli iscritti a questi corsi”.

Vale la pena ricordare che l’Italia è in sensibile ritardo rispetto alla tabella di marcia tracciata dall’Unione Europea sul numero di studenti che abbandonano in età di obbligo scolastico: oltre il 17% contro il 10% massimo indicato da Bruxelles.

 

{loadposition eb-sussidi-strumenti}

 

 

{loadposition facebook}