Home Didattica Superiori, gli studenti di tecnici e professionali tornano a gareggiare tra di...

Superiori, gli studenti di tecnici e professionali tornano a gareggiare tra di loro

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Il Miur ha deciso di istituire di nuovo la gara nazionale per gli studenti degli istituti professionali e tecnici che frequentano il IV anno di corso.

In primavera, tra marzo e maggio, dopo alcuni anni di stop, le scuole superiori non liceali torneranno a misurarsi, facendo partecipare un loro studente – accompagnato da un insegnante – ad una verifica teorico-pratica dove confluiranno tutte le scuole del settore.

ICOTEA_19_dentro articolo

La Direzione Generale del dicastero di Viale Trastevere ha fatto questa scelta, si legge nella comunicazione ufficiale (per visionarla andare sulla sezione Correlati, alla sinistra di questo articolo), “in considerazione della validità e della favorevole accoglienza ottenuta da parte delle istituzioni scolastiche e degli studenti nel corso degli anni precedenti”.

E con l’occasione, dal Miur sono tornati ad esplicitare gli obiettivi che si intendono perseguire con l’iniziativa: “valorizzazione delle eccellenze, verifica delle conoscenze, delle abilità, delle competenze e dei livelli professionali raggiunti, scambio di esperienze tra realtà socioculturali diverse, creano un approccio diretto per un sistema integrato scuola-formazione”.

Sarà compito dei dirigenti scolastici degli istituti presso i quali si svolgeranno le prove nazionali attivarsi, “presso tutte le componenti locali, ivi comprese quelle imprenditoriali, al fine di coinvolgere sempre più ampi settori sociali nell’iniziativa, tesa anche a diffondere sul territorio la consapevolezza e la conoscenza dei contenuti e dei valori dei settori dell’istruzione tecnica e professionale”.

Sempre la Direzione Generale del Miur, ha fatto sapere di aver “attivato collaborazioni con diversi Ordini Professionali, attinenti ad alcuni degli indirizzi di studio per i quali si svolgono le gare, allo scopo di contribuire alla realizzazione di utili sinergie ed efficaci elementi di raccordo con il mondo del lavoro e della produzione impegnati, già da alcuni anni, a sostenere e supportare le fasi nazionali delle gare”. La stessa Direzione di Viale Trastevere ha auspicato che “i dirigenti scolastici degli istituti di riferimento, designati per le gare dei corsi di istruzione professionale e dei corsi di istruzione tecnica interessati, potranno prendere contatto con gli uffici di segreteria dei suddetti Collegi, ai numeri sotto riportati, con l’intento di concordare possibili modalità di intervento e collaborazione”.

È bene ricordare lo studente dell’istituto ospitante la gara, prescelto dal Miur o coincidente con quello che ha vinto l’ultima edizione del trofeo, potrà partecipare esclusivamente fuori concorso.

“Le operazioni di valutazione saranno svolte da apposite commissioni costituite da un dirigente tecnico, indicato dall’Ufficio Scolastico Regionale, dal dirigente scolastico dell’istituto di riferimento e da uno o più docenti di materie tecniche dell’istituto stesso, nonché da eventuali rappresentanti esterni del mondo produttivo”.

A titolo di esempio, riportiamo le indicazioni ufficiali della gara che a maggio si svolgerà presso l’istituto romano “Confalonieri-De Chirico”, ospitante la Gara Nazionale per gli alunni degli istituti professionali che frequentano il IV anno dei Servizi Commerciali opzione ‘Promozione commerciale e Pubblicitaria’ (la cui ultima edizione si è svolta nel 2013).

 

{loadposition bonus_1}

 

“La gara – si legge nel sito internet dell’istituto superiore capitolino – si svolgerà presso la sede centrale dell’IIS “Confalonieri-De Chirico” di Via B.M. De Mattias, 5 di Roma nei giorni 11, 12 e 13 MAGGIO 2016. Potrà concorrere alla competizione un solo studente per ogni scuola partecipante. Ogni scuola individuerà, secondo propri criteri, lo studente ritenuto più idoneo a rappresentarla. Ai primi tre classificati verrà rilasciato un attestato di merito, altri premi e riconoscimenti potranno eventualmente essere erogati da enti e sponsor esterni impegnati a sostegno della manifestazione”.

“A tutte le scuole presenti verrà rilasciato un attestato di partecipazione. L’Istituto “Confalonieri De Chirico”, nell’intento di agevolare il più possibile le scuole partecipanti, ha individuato alcune strutture ricettive dai costi contenuti vicine alla propria sede, per relative informazioni e contatti si rinvia al sito www.confalonieridechirico.it”.

 

Riportiamo, infine, tutti i corsi di studio coinvolti nella gara nazionale.

ISTITUTI PROFESSIONALI: Settore Servizi; Agricoltura e sviluppo rurale: Op. Gestione risorse forestali e montane; Agricoltura e sviluppo rurale: Op. Valorizzazione e commercializzazione prodotti agricoli del territorio; Socio-sanitari; Socio-sanitari: art. Ottico; Socio-sanitari: art. Odontotecnico; Enogastronomia e ospitalità alberghiera: art. Enogastronomia; Enogastronomia e ospitalità alberghiera: art. Sala e vendita; Enogastronomia e ospitalità alberghiera: art. Accoglienza turistica; Commerciali; Commerciali: Op. promozione commerciale e pubblicitaria Settore Industria e Artigianato; Manutenzione e assistenza tecnica: op. Apparati, impianti e servizi tecnici industriali e civili; Manutenzione e assistenza tecnica; Produzioni industriali e artigianali: op. Produzioni tessili-sartoriali; Produzioni industriali e artigianali: op. Arredi.

 

ISTITUTI TECNICI: Istruzione Tecnica Settore Economico; Amministrazione, finanza e marketing; Amministrazione, finanza e marketing: art. Relazioni internazionali per il marketing; Amministrazione, finanza e marketing: art. Servizi informativi aziendali; Turismo; Trasporti e logistica: Opzione conduzione del mezzo navale Opzione conduzione di apparati e impianti marittimi; Trasporti e logistica: art. Costruzioni del mezzo – Costruzioni aeronautiche Settore Tecnologico; Meccanica, Meccatronica ed energia: art. Meccanica e meccatronica; Elettrotecnica e elettronica: art. Elettronica; Elettrotecnica e elettronica: art. Elettrotecnica; Elettrotecnica e elettronica: art. Automazione; Informatica e telecomunicazioni: art. Informatica; Chimica, materiali e biotecnologie: art. Chimica e materiali; Agraria, agroalimentare e agroindustria; Costruzioni, ambiente e territorio.

 

{loadposition facebook}

 

Gara Nazionale 2016 per studenti Istituti professionali e tecnici del IV anno

Preparazione concorso ordinario inglese