Home Precari Supplenze temporanee, nuove regole per accettarne una più lunga

Supplenze temporanee, nuove regole per accettarne una più lunga

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Il supplente nominato dal D.S. da quest’anno  non può più lasciare una supplenza temporanea  per accettarne un’altra fino al termine delle lezioni.
Fino allo scorso anno scolastico, ai sensi del Regolamento delle supplenze (art.8 comma 2 D. M. 13.06.2007) il personale docente, in servizio per supplenza temporanea conferita sulla base delle graduatorie d’istituto, aveva la facoltà, entro il 30 aprile, di lasciare tale supplenza per accettarne un’altra sempre conferita sulla base delle graduatorie di istituto, fino al termine delle lezioni o oltre.

Con l’entrata in vigore dell’O.M. n. 60 del 17.07.2020, le cose sono cambiate in quanto viene disapplicato il citato comma 2 dell’art. 8 del Regolamento delle supplenze.

Ai sensi del comma 2 dell’art.14 della citata O.M., il docente in servizio per supplenza temporanea conferita sulla base delle graduatorie di istituto ha  ancora la facoltà di lasciare tale supplenza, ma  solo per un’altra conferita fino al 31 agosto o al 30 giugno sulla base delle GAE o delle GPS ( art.2 comma 4 lett. a) e b) O.M. 60/2020.

ICOTEA_19_dentro articolo

Da quest’anno invece il docente in servizio per supplenza temporanea,  conferita sulla base delle graduatorie di istituto, non ha più  la facoltà di accettare, entro il 30 aprile, un’altra supplenza temporanea da graduatoria di istituto di cui all’art 2 comma 4 lett. c).

Ad esempio: il docente in servizio per supplenza temporanea della durata di 20 gg. e che termina il 30 Ottobre,  non può più lasciare tale  supplenza per accettare un’altra supplenza temporanea fino alla fine delle lezioni o oltre 

Riferimenti normativi: combinato disposto art.2 comma 4 lettera. a), b), c) e comma 2 art.14 dell’O.M. n.60 del 17.07.20.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese