Home Contabilità e bilancio Taglio al funzionamento per pagare le supplenze

Taglio al funzionamento per pagare le supplenze

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Per risolvere una volta per tutte la questione del pagamento degli stipendi dei supplenti della scuola il Governo ha trovato questa volta una soluzione definitiva.
Il decreto approvato dal Consiglio dei Ministri il 12 sicembre è stato pubblicato sulla GU del 16 dicembre con il numero 185 e – all’articolo 3 – contiene la disposizione chiave.
D’ora in avanti, infatti, il Miur avrà l’obbligo di effettuare un monitoraggio trimestrale e di trasmettere i dati al MEF. Se la spesa sfora il tetto previsto il MEF non avrà altro da fare che adottare una semplice variazione di bilancio riducendo adeguatamente il capitolo delle spese di funzionamento amministrativo e didattico delle scuole. In altre parole, se si sfora con le spese per le supplenze bisognerà risparmiare su qualcos’altro. I soldi, cioè. dovranna arrivare sempre dal budget del Ministero dell’Istruzione.
Tutto il contrario di ciò che chiedono da tempo i sindacati e cioè che le spese per le supplenze vengano poste a diretto carico del MEF senza provocare decurtazioni di altri capitoli dell’istruzione.

 

Preparazione concorso ordinario inglese