Home Attualità Terza fascia Ata, riaprono le graduatorie riferite al triennio 2021-2024

Terza fascia Ata, riaprono le graduatorie riferite al triennio 2021-2024 [VIDEO]

CONDIVIDI
  • Credion

Le nuove graduatorie di circolo e di istituto di terza fascia, le cui domande dovrebbero essere presentate dal 22 marzo al 22 aprile 2021, sostituiranno integralmente quelle vigenti nel triennio scolastico precedente e hanno validità per il triennio scolastico 2021/22, 2022/23, 2023/24.

Tempistiche presentazione domanda

Bisogna precisare che durante l’incontro del 16 marzo 2021 sugli organici, i tecnici del Ministero dell’Istruzione hanno informato i sindacati sul fatto che l’aggiornamento delle gratuatorie di terza fascia Ata partirà con la presentazione delle Istanze OnLine dal 22 marzo fino al 22 aprile 2021. I sindacati hanno chiesto uno slittamento della tempistica di presentazione di queste domande per non gravare di impegni le sedi sindacali, visto che nello stesso periodo ci sarà la mobilità docenti e del personale Ata.

Icotea

Ecco chi può presentare domanda

Possono presentare domanda di conferma nelle graduatorie di circolo o Istituto per la terza fascia Ata, coloro che erano già presenti in tale graduatorie e non devono modificare il punteggio del triennio precedente. Chi chiede la conferma dovrà presentare istanza per via telematica e potrà, se lo desidera, modificare la provincia o, mantenendo la stessa provincia, potrà modificare le 30 istituzioni scolastiche da scegliere.

Possono presentare domanda di aggiornamento nelle graduatorie di circolo o Istituto per la terza fascia Ata, coloro che sono già presenti in graduatoria e vogliono aggiornare il punteggio inserendo nuovi titoli culturali o di servizio. Chi chiede l’aggiornamento dovrà presentare istanza per via telematica e potrà, se lo desidera, modificare la provincia o, mantenendo la stessa provincia, potrà modificare le 30 istituzioni scolastiche da scegliere.

Possono presentare domanda di nuovo inserimento nelle graduatorie di circolo o Istituto per la terza fascia Ata, coloro che sono in possesso del titolo di studio per l’accesso (Valutazione Titoli Personale ATA [PDF DA SCARICARE]) a tale graduatorie e dovranno per la prima volta inserire anche tutti i titoli culturali e di eventuale servizio.

Dopo la scadenza della fase di presentazione delle domande, paseranno almeno due o tre mesi per vagliare tutte le istanze e pubblicare le graduatorie di Istituto provvisorie di terza fascia Ata. Ci saranno 10 giorni di tempo, dal momento di pubblicazione delle graduatorie provvisorie, per presentare reclamo avverso al punteggio o alla posizione che il reclamante ricopre in graduatoria.

Decisi i reclami ed effettuate le correzioni degli errori materiali, l’autorità scolastica competente approva la graduatoria in via definitiva.

Ricordiamo che gli aspiranti sono inseriti nelle graduatorie di terza fascia, con riferimento al profilo professionale richiesto, secondo il punteggio complessivo decrescente calcolato in base all’annessa tabella di valutazione dei titoli (allegato A), con l’indicazione delle eventuali preferenze, nonché dei titoli di accesso ai laboratori per gli assistenti tecnici.

Domanda con copia documento di riconoscimento in corso di validità

Nella domanda l’aspirante indica, ai fini dell’inclusione nelle graduatorie di circolo e d’istituto di terza fascia, sino a un massimo di 30 istituzioni scolastiche della medesima ed unica provincia per l’insieme dei profili professionali cui ha titolo. Nel limite delle trenta istituzioni scolastiche, l’aspirante include l’istituzione scolastica destinataria dell’istanza. In mancanza di indicazione delle 30 istituzioni scolastiche, verrà automaticamente attribuita come istituzione scolastica scelta ai fini dell’inclusione nelle graduatorie di circolo e d’istituto di terza fascia, la sola istituzione scolastica destinataria della domanda.

Trattandosi di graduatorie triennali, ai fini dell’inclusione nelle graduatorie di cui al presente decreto, l’indicazione delle 30 istituzioni scolastiche è necessaria anche per gli aspiranti già inclusi nelle graduatorie di circolo e di istituto di terza fascia del precedente triennio di validità e che, pertanto, presentano la sola domanda di conferma o di aggiornamento.

Alla domanda è allegata, a pena di esclusione, una copia fotostatica di un documento di riconoscimento dell’aspirante candidato in corso di validità.