Home Generale Tirocini extra-curriculari in Calabria per 13,5 milioni

Tirocini extra-curriculari in Calabria per 13,5 milioni

CONDIVIDI

La Regione Calabria ha impegnato 13,5 milioni di euro per avvicinare i giovani al lavoro e contrastare il fenomeno NEET.

I percorsi di tirocinio extra-curriculari si rivolgono a soggetti di età compresa tra i 18 e i 29 anni e rientrano nell’ambito del Programma nazionale Garanzia Giovani.

Icotea

I tirocini possono essere promossi da: Azienda Calabria Lavoro; Servizi per l’Impiego; i soggetti accreditati per l’erogazione dei servizi per il lavoro;

gli istituti di istruzione universitaria, statali e non statali, abilitati al rilascio di titoli accademici;

le istituzioni scolastiche, statali e non statali, che rilasciano titoli di studio con valore legale; Fondazioni di Istruzione Tecnica Superiore (ITS); i centri pubblici di formazione professionale e orientamento; Agenzia Nazionale per le politiche attive del lavoro (ANPAL).

Le domande

Le domande di partecipazione all’avviso dovranno essere compilate on line, previa registrazione sull’apposita piattaforma informatica, sul sito http://www.regione.calabria.it/calabriaeuropa.

Per accedere alle agevolazioni i soggetti ospitanti, unitamente alla domanda di partecipazione, dovranno presentare una scheda di fabbisogno aziendale.

Il soggetto promotore, a seguito all’esito positivo dei controlli di completezza e di conformità dei dati dichiarati, riceverà dal sistema informativo una comunicazione di accettazione riportante i servizi concordati e l’identificativo del progetto.

La partecipazione al bando sarà possibile a partire dal trentesimo giorno successivo alla pubblicazione sul BURC.

Link: http://calabriaeuropa.regione.calabria.it/website/bando/326/index.html