Home Mobilità Trasferimenti, Faraone: algoritmo e regole non sono in discussione, errori marginali

Trasferimenti, Faraone: algoritmo e regole non sono in discussione, errori marginali

CONDIVIDI
  • GUERINI

L’algoritmo che ha determinato i trasferimenti su ambiti “non può essere motivo di discussione”. A ribadirlo al quotidiano La Stampa è stato il sottosegretario all’Istruzione Davide Faraone.

“Ci sono società informatiche – ha sottolineato il rappresentante del Governo il 9 agosto al quotidiano torinese – che forniscono strumenti di questo tipo: se c’è stato qualche errore tecnico, ripeto, lo correggeremo, cominciando da subito a intervenire, ma non modificheremo le regole”.

Icotea

Faraone, quindi, ritiene che il sistema telematico che ha pilotato i trasferimenti, lo stesso che il 13 agosto determinerà gli spostamenti su ambiti territoriali dei docenti della secondaria di secondo grado, è complessivamente valido.

“L’ho già detto ai sindacati: se ci sono stati errori puntuali, segnalateli, li correggeremo. Abbiamo fatto un’operazione che coinvolge centinaia di migliaia di persone, ci può stare qualche errore marginale”, conclude il sottosegretario.

 

{loadposition eb-sussidi-strumenti}

 

 

{loadposition facebook}