Home Archivio storico 1998-2013 Generico Tredicesime in anticipo per gli operatori scolastici

Tredicesime in anticipo per gli operatori scolastici

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Quest’anno dirigenti, docenti e Ata percepiranno gli emolumenti di dicembre in anticipo. La novità deriva da una serie di misure messe in atto dal governo per favorire l’ingresso dell’Euro. La nuova moneta, che soppianterà la lira già dal prossimo anno, determinerà, infatti, una serie di operazioni che saranno agevolate anche dalla liquidazione anticipata degli stipendi di dicembre e delle tredicesime. Il calendario dei versamenti a favore dei lavoratori è stato definito tramite un decreto del Ministero dell’economia e delle finanze, emanato il 9 novembre, che è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il giorno 9 dello stesso mese.
Ecco come saranno liquidati gli emolumenti.

1) personale amministrato dalle direzioni provinciali dei servizi vari (ex D.P.T.) con ruoli di spesa fissa: il giorno 10 del mese di dicembre 2001;
2) restante personale statale (compreso quello appartenente alle Forze di polizia, all’Azienda autonoma dei monopoli di Stato, alle Forze armate, ecc.): il giorno 11 del mese di dicembre 2001;
3) limitatamente al personale della scuola, assunto con contratto a tempo determinato, gestito dalle direzioni provinciali dei servizi vari (ex D.P.T.), ai sensi dell’art. 40 della legge 27 dicembre 1997, n. 449, il pagamento avverrà entro il giorno 21 del mese di dicembre 2001.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese