Home Attualità Tromba d’aria sul mare di Roma, due vittime: scuole chiuse lunedì 7...

Tromba d’aria sul mare di Roma, due vittime: scuole chiuse lunedì 7 novembre a Ladispoli

CONDIVIDI

Ha causato due vittime e danni ingenti, la tromba d’aria che domenica 6 novembre, verso le ore 17.00, si è abbattuta di sul litorale a nord di Roma.

A Ladispoli, località marittima, un giovane indiano di 25 anni ha perso la vita: è stato colpito da un cornicione che si è staccato da una chiesa. Non molto distante, a Cesano, ha perso la vita anche un uomo di circa 60anni colpito da un albero nei pressi della scuola di Fanteria a causa di un albero caduto.

Icotea

Il maltempo sul litorale capitolino ha prodotto una palazzina sventrata, case scoperchiate, e ballatoi crollati.

Sono stati segnalati danni anche alla stazione ferroviaria e alla caserma dei carabinieri, con interventi dei vigili del fuoco, carabinieri e polizia.

A Ladispoli, il 118 di Roma ha soccorso diversi feriti: fortunatamente nessuno sarebbe in pericolo di vita.

La tromba d’aria non ha risparmiato gli istituti scolastici: “in seguito alla ricognizione degli edifici scolastici di Ladispoli si comunica la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado per la giornata di lunedì 7 novembre”, ha riferito il sindaco di Ladispoli Crescenzo Paliotta. Alunni, docenti e personale Ata rimarranno quindi a casa. Senza necessità di recuperare il giorno perso, a causa delle verifiche da effettuare in ogni istituto.

 

{loadposition eb-abc-sicurezza}

 

 

{loadposition facebook}