Home Università e Afam Un baco e le risposte cambiano in automatico al concorso

Un baco e le risposte cambiano in automatico al concorso

CONDIVIDI
  • Credion

 

Dopo aver  dato una risposta e dopo la correzione del test si sono accorti che quella valutata dal sistema informatico ai fini del punteggio finale era stata una risposta diversa. Ora c’è dunque anche la possibile anomalia del software su piattaforma Java ideato dal Cineca per lo svolgimento dei test. Un’anomalia che emerge partendo dalle testimonianze di molti partecipanti.

E sarebbero molti i medici che sui social network segnalano la divergenza tra le risposte data e quelle registrate e corrette. Forse i candidati ricordano male? Non proprio. La prova che lo stupore per quello che ritengono un fenomeno misterioso non sia la giustificazione pretestuosa e di comodo a prove scadenti e possa essere invece frutto di una magagna di sistema, si trova andando sulla pagina messa a disposizione dei medici dal Ministero per la simulazione del test.

Icotea

 

{loadposition articologoogle}

 

La simulazione effettuata, scrive Il Corriere,  con un software in tutto e per tutto uguale a quello usato nelle giornate del 28, 29, 30 e 31 ottobre mostra come, dopo aver spuntato una delle 4 possibili risposte a ognuna delle domande poste sulla sinistra, spostando il puntatore e cliccando, magari inavvertitamente, in qualsiasi parte della pagina bianca a destra si spunta un’altra risposta che prende automaticamente il posto di quella scelta.

E se dal ministero precisano che tutto è regolare, per poter confermare le risposte il candidato doveva cliccare sul pulsante “Conferma e procedi”, ma se non se ne avvedeva e dava la conferma, finiva per rispondere in maniera diversa da come avrebbe voluto.

Alcuni candidati, in realtà, di questo si erano già accorti nel corso delle prove. Uno di loro, ad esempio, l’ha pure denunciato e ha chiesto al presidente della commissione di verbalizzarlo