Home Attualità Un’oasi di cultura in Brianza: la biblioteca dell’IIS Majorana di Cesano Maderno

Un’oasi di cultura in Brianza: la biblioteca dell’IIS Majorana di Cesano Maderno

CONDIVIDI

Inaugurata nel mese di giugno 2008, è una delle migliori biblioteche a livello nazionale che una scuola pubblica abbia mai avuto la fortuna di ospitare. Un’eccellenza tutta brianzola la biblioteca multimediale “Majorana”, che ha sede nell’istituto d’istruzione superiore “Ettore Majorana” di Cesano Maderno in provincia di Monza Brianza. Scrigno del sapere e della conoscenza, fornisce un supporto di vero pregio ed immenso valore sia all’istituto scolastico che all’intera comunità cesanese e brianzola.

La piccola oasi culturale è amministrata da un eccellente ed eclettico bibliotecario dipendente del comune ma distaccato a scuola per assolvere al meglio l’incarico, il dott. Pino Velardi, che ha fatto un lavoro davvero certosino, coadiuvato nei decenni dal prof. Paolo Prestigiacomo (responsabile dell’ufficio tecnico della scuola e colonna portante dell’istituto), realizzando una struttura oggi al top delle potenzialità. Oltre ad essere utilizzata dai docenti dell’istituto e dagli studenti, sia per fini didattici che privati, la biblioteca è aperta al pubblico con iscrizione gratuita sin dall’età di 6 anni e conta circa 13.000 presenze annue di utenti.

Icotea

 

{loadposition facebook}

 

Nei suoi scaffali si contano oltre 14.000 volumi tra libri, riviste, dvd, cd, di cui: 1232 film; 830 dvd didattici su ogni disciplina; 500 cd musicali dei generi classica, rock, pop e jaz; 12.000 libri di cui 600 d’arte e 100 di notevole pregio. Oltre ai prestiti dei volumi cartacei e multimediali, la biblioteca organizza periodicamente: laboratori gratuiti di lettura, multimediali, fotografia digitale, musica e poesia, informatica, conferenze e corsi in materie scientifiche.

La struttura è molto carina, ordinata ed accogliente. Ben realizzata in stile moderno, con parquet in legno, offre 4 postazioni pc con connessione gratuita ad internet; 7 postazioni di ascolto della musica; 12 postazioni fisse da studio; 2 monitor video LCD da 60 pollici e 1 da 45 pollici. Anche l’istituzione scolastica, egregiamente diretta da 2 anni a questa parte dal dirigente scolastico prof. Antonio Cangiano, è molto prestigiosa nel territorio lombardo, per la sua storia e per la serietà professionale ed istituzionale.

 

{loadposition eb-progetti}

 

La posa della prima pietra di quello che oggi è l’IIS “Ettore Majorana” risale all’8 giugno 1960 quando il consorzio provinciale per l’istruzione tecnica di Milano autorizza il funzionamento presso l’istituto tecnico commerciale di Cesano Maderno di un corso triennale di “elettrotecnica ed elettronica industriale”. Nel 1972, in una nuova moderna sede (che da allora ha sempre occupato) nasceva l’istituto tecnico industriale statale che “sfornava” i migliori periti industriali della Brianza, i quali, appena diplomati, venivano subito reclutati dalle aziende e dalle industrie un tempo fiorenti nel territorio.

Nell’anno scolastico 2007/08 il Majorana − con l’attivazione del liceo artistico − diventa sede di più indirizzi di istruzione superiore e pertanto cambia la sua denominazione in istituto d’istruzione superiore (IIS). Attualmente conta circa 900 studenti e sono presenti tre percorsi di studio: l’ITIS con indirizzo in elettronica, elettrotecnica, informatica e telecomunicazioni; il liceo scientifico con opzione scienze applicate ed il liceo artistico con opzione grafica e scenografica.

In un tempo in cui la scuola pubblica italiana naviga, per una serie di responsabilità storiche ed attuali, in un mare magnum profondo e tempestoso, è giusto e doveroso che certe eccellenze vengano portate agli onori delle cronache.

 

{loadposition eb-motivare}