Home Personale Un’estate di MAD!

Un’estate di MAD!

CONDIVIDI

Estate. È tempo di vacanza e di relax! Non per tutti, però. Per le scuole, infatti, è già tempo di preparativi per l’avvio del prossimo anno scolastico e le segreterie sono operative per accogliere e protocollare le domande di messa a disposizione, sia per il personale docente sia per il personale Ata. Le cosiddette MAD sono una richiesta informale al Dirigente Scolastico di una scuola, il quale può attingere a queste risorse per affidare incarichi di supplenza dopo l’esaurimento delle graduatorie d’istituto. E il periodo migliore per l’invio della MAD è proprio quello estivo, come sottolinea il sito www.notiziesullascuola.it, che offre un efficiente servizio telematico di invio delle MAD, a prezzi altamente competitivi.

Per rendersene conto è sufficiente dare un’occhiata alla promozione MAD docenti visionabile sul sito. In sintesi: l’invio della MAD docenti in tutte le province d’Italia, per le scuole di ogni ordine e grado e per tutte le classi di concorso che il candidato può insegnare, ha un costo pari a € 64.90. Considerando che su tutto il territorio nazionale sono presenti circa 60.000 istituzioni scolastiche, ciò significa che all’utente l’invio della MAD costa 1 millesimo di euro, che è come dire 1000 MAD al costo di 1€. In più nell’offerta è inclusa la possibilità di inviare la MAD Ata gratuitamente per lo stesso numero di province in cui è stata inviata la MAD docenti.

La piattaforma online, gestita da tecnici e professionisti della scuola, è intuitiva ed esaustiva per quanto riguarda le informazioni ed è facile da fruire, non solo perché mette a disposizione degli utenti un format chiaro e facile da compilare, ma anche per il servizio di assistenza in tempo reale, a cui gli utenti possono rivolgersi per sciogliere eventuali dubbi e chiedere ulteriori chiarimenti.

ICOTEA_19_dentro articolo

Il portale propone una gamma completa di pacchetti, tra i quali gli utenti possono scegliere la soluzione più adatta alle loro esigenze. Ogni pacchetto è, inoltre, corredato da una serie di opzioni integrative senza costi aggiuntivi per gli utenti. Interessanti sono le opzioni “Ripeti”, che consente di rinviare la MAD ogni mese nelle province in cui è stata inviata la prima volta, e “Ordine e Grado”, che offre la possibilità nella stessa domanda di inviare la MAD nelle scuole di ogni ordine e grado e per tutte le classi di concorso che il docente può insegnare. Entrambe le opzioni sono valide sia per la MAD docenti sia per la MAD Ata e non ha oneri aggiuntivi per gli utenti.

Per inviare la MAD cliccare sul seguente link https://www.notiziesullascuola.it/tds e per restare aggiornati visitare la pagina Facebook del sito.

Articolo sponsorizzato

CONDIVIDI