Home Estero Vacanze: i cattivi pensieri delle mamme inglesi

Vacanze: i cattivi pensieri delle mamme inglesi

CONDIVIDI
  • Credion

Se per i prof le vacanze scolastiche sono un toccasana per lasciarsi alle spalle un anno di stress, per le mamme inglesi invece sono un incubo, anzi, precisa Il Corriere delle Sera, un inferno come recita un gioco di parole inventato dalSun: «school holidays» o «school hellidays» (dahell, inferno appunto).

E questo presunto “inferno” nonostante da quelle parti la pausa estiva duri solo 6 settimane, meno della metà che in Italia da noi. Eppure le mamme inglesi si lamentano e a differenza del weekend, in cui mamma e papà sono insieme a casa, le vacanze estive spesso vengono gestite in solitaria: tre quarti dei genitori che lavorano prendono infatti ferie separate per badare ai figli in estate.

Icotea

 

{loadposition carta-docente}

 

E nel corso delle sei settimane, racconta il Corriere, le mamme le pensano tutte:  da procurarsi una scorta di valium a quella di riempire le dispense di vino fino agli sfoghi sui social per denunciare la loro insofferenza a stare appresso alla prole.