Home Alunni Vince per la seconda volta la finale di Parigi dei Giochi Matematici

Vince per la seconda volta la finale di Parigi dei Giochi Matematici

CONDIVIDI
  • GUERINI

Massimiliano Foschi, uno studente quattordicenne di Civitavecchia, ha vinto la trentunesima edizione della Finale Internazionale dei Giochi Matematici e Logica, disputata il 30 e 31 agosto presso l’Università Paris-Diderot. Ma la notizia, pubblicata dal Corriere della Sera, è ancora più interessante perché il ragazzo è stato già campione nel 2016, stabilendo così un record senza precedenti: ha infatti replicato il primo posto ottenuto nel 2016 pur passando dalla categoria C1 (1a e 2a media ) alla categoria C2 (3a media e 1a superiore) ed è il primo in assoluto a riuscire in tale impresa nella storia dei Giochi.

«La matematica è una materia estremamente creativa, c’è sempre un modo originale di considerare un problema di geometria, logica o algebra, un’intuizione che permette di risolvere un quesito in un modo nuovo».

Icotea

 

{loadposition carta-docente}

 

Alla finalissima di Parigi hanno preso parte i migliori studenti italiani, dopo una selezione con 45.000 candidati. La federazione italiana ha gareggiato con allievi di selezioni provenienti da Francia, Tunisia, Niger, Belgio, Quebec, Svizzera, Russia. 

«Le gare- dice Massimiliano-  sono un’occasione per incontrare diverse persone che conosco da tempo e un ottimo modo per allenarsi. Anche qui a Parigi ho avuto modo di incontrare alcune persone già conosciute a festival e competizioni nazionali, è stata un’esperienza emozionante e ho apprezzato l’affiatamento e lo spirito di squadra della delegazione italiana». 

Intanto, il giovane pubblicherà un libro di problemi matematici dal titolo «Dar la caccia ai numeri», edito da Dedalo Edizioni e scritto a quattro mani con Daniele Gouthier, professore di matematica alla Sissa di Trieste.