Home Politica scolastica 13 novembre: Cobas e Unicobas scioperano insieme

13 novembre: Cobas e Unicobas scioperano insieme

CONDIVIDI
  • Credion

Mentre i sindacati rappresentativi del comparto scuola cercano di trovare un punto comune per un eventuale sciopero unitario, i sindacati di base sono riusciti alla fine e mettersi d’accordo: il 13 novembre Cobas e Unicobas scioperaranno insieme contro la legge 107 e per l’immediata apertura del tavolo contrattuale.
La vicenda andava avanti da diversi giorni.
Già da qualche settimana i Cobas avevano indetto una giornata di sciopero per il 13 novembre dichiarandosi però disponibili a spostare la data per una protesta sostenuta anche da altri sindacati.
Poi una settimana fa è stato l’Unicobas a lanciare uno sciopero per il 23 ottobre dichiarandosi perà anche disposto a convergere sulla data del 13 a condizione che lo sciopero continui a riguardare la scuola (Unicobas teme infatti che – alla fine – la protesta della scuola venga fatta confluire in uno sciopero “general-generico” dell’intero pubblico impiego).
Un paio di giorni addietro il Comitato a sostegno della LIP ha inviato una lettera aperta a Cgil, Gilda, Cobas e Unicobas chiedendo apertamente di individuare una data unitaria.
Nella mattinata del 16 ottobre i Cobas confermano che quello del 13 novembre sarà uno sciopero della scuola.
A questo punto, nella serata del 16 ottobre il segretario nazionale dell’Unicobas Stefano d’Errico annuncia la sua decisione: lo sciopero del 23 ottobre viene differito al 13 novembre.
I sindacati del comparto devono adesso fare bene i conti, perchè se un qualunque altro sindacato minore dovesse indire uno sciopero intorno al 25 novembre, non ci sarebbe più nessuno spazio per una ulteriore protesta nel mese di novembre.
Se Cgil, Cisl, Uil, Snals e Gilda vogliono scendere in piazza anche loro devono quindi decidere in fretta.