Home Archivio storico 1998-2013 Generico 2003: anno europeo delle persone con disabilità

2003: anno europeo delle persone con disabilità

CONDIVIDI
  • Credion


La decisione, presa il 3 dicembre 2001, intende sensibilizzare i cittadini sui temi legati alla non discriminazione e all’integrazione.

Il Consiglio dell’Ue, con questa iniziativa, promuoverà azioni concrete per favorire le pari opportunità e i diritti dei bambini e dei giovani disabili.
In particolare l’Ue intende:

• sensibilizzare i cittadini sui temi legati alla non discriminazione e all’integrazione
• sostenere azioni concrete per favorire le pari opportunità e l’inclusione sociale
• informare sulle buone prassi a livello locale, nazionale ed europeo

• intensificare la cooperazione tra tutti gli attori delle politiche a favore delle persone con disabilità

• diffondere un’immagine positiva delle persone con disabilità

• promuovere i diritti dei bambini e dei giovani con disabilità ad un pari trattamento nell’insegnamento.

Icotea

Nel nostro Paese, il lancio dell’anno europeo si terrà in coincidenza con la seconda Conferenza sulle politiche per la disabilità che avrà luogo a Bari dal 14 al 16 febbraio 2003.

Per maggiori informazioni consulta "Ulteriori approfondimenti".