Home Alunni 756mila mascherine per gli esami in sicurezza

756mila mascherine per gli esami in sicurezza

CONDIVIDI
webaccademia 2020

In arrivo 754mila mascherine per le scuole: 541mila serviranno per gli studenti, le altre 200mila per professori, bidelli e presidi, per affrontare gli esami di stato in sicurezza. Ma in arrivo anche 36 milioni di risorse destinate alle pulizie straordinarie di aule, scale e corridoi in vista della riapertura degli 8mila plessi scolastici coinvolti dalla riapertura per l’esame di Stato in presenza voluto dalla ministra Lucia Azzolina.

Le mascherine chirurgiche

In base alla relazione tecnica quasi 3,2 milioni sono destinati all’acquisto di 754mila mascherine chirurgiche da 60 centesimi l’una per studenti che le useranno una volta sola; 308mila euro per  i 25mila dispositivi di protezione destinati ai bidelli e al resto del personale Ata, mentre 2,1 milioni destinati alla protezione dei 180mila commissari d’esame e 102mila euro per presidi e Dsga.

Igienizzare e sanificare


Ma ci sono pure 36 milioni destinati a igienizzare ciascuno degli 8.006 plessi coinvolti: 6.406 statali e 1.600 paritari. È prevista inoltre la ripetizione della sanificazione al termine di ogni sessione d’esame, concentrata sulle superfici più toccate: maniglie delle porte e delle finestre, braccioli delle sedie, banchi e cattedre, corrimano delle scale, pulsanti degli ascensori e così via.

ICOTEA_19_dentro articolo
Preparazione concorso ordinario inglese