Home Sicurezza ed edilizia scolastica 8 per mille alle scuole. La soddisfazione di Marzana (M5S)

8 per mille alle scuole. La soddisfazione di Marzana (M5S)

CONDIVIDI
  • Credion

Il 26 novembre è arrivato l’ultimo tassello, la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del Decreto del Presidente della Repubblica del 17 novembre 2014, n. 172, che adegua il regolamento sulle modalità di accesso all’otto per mille dell’Irpef a gestione statale, introducendo la categoria dell’edilizia scolastica. Gli enti locali potranno compilare i moduli scaricabili al seguente link, che andranno presentati entro il prossimo 15 dicembre.

“Finalmente l’emendamento presentato dal MoVimento 5 stelle nel dicembre 2013 alla scorsa Legge di Stabilità trova piena attuazione. Ci sono voluti diversi mesi e numerosi solleciti al governo ma adesso tutto è pronto affinché gli enti locali possano richiedere l’otto per mille da destinare alla ristrutturazione, al miglioramento, alla messa in sicurezza, all’adeguamento antisismico ed all’efficientemento energetico degli edifici scolastici pubblici. Adesso che i regolamenti procedurali e i moduli sono stati aggiornati tocca agli Enti locali individuare gli interventi da realizzare ed inoltrare la richiesta per accedere ai fondi previsti.

Icotea

Considerate le scarse risorse destinate dal governo all’edilizia scolastica e le condizioni in cui versano molti edifici del nostro territorio, questa possibilità diventa preziosa per garantire la sicurezza degli studenti e il miglioramento degli ambienti di apprendimento”. asserisce con soddisfazione il deputato M5S Maria Marzana.

 

L’intervista a Maria Marzana

Gilda TV