Home Archivio storico 1998-2013 Generico A Berlino congresso Sisa, che comunica i dati dei suoi iscritti

A Berlino congresso Sisa, che comunica i dati dei suoi iscritti

CONDIVIDI
  • Credion
In riferimento all’appuntamento di Berlino per il congresso del Sisa, il Coordinamento nazionale del Sindacato indipendente scuola e ambiente (www.sisascuola.it) parla di “motivo di soddisfazione raggiungere questo traguardo, che sancisce ancora una volta la vocazione europea e internazionalista del Sisa, sempre più affermato come soggetto di lotta e di difesa dei diritti in Italia e nei diversi Continenti, a fianco delle realtà più dinamiche e rivoluzionare del panorama mondiale, volte alla costruzione di relazioni giuste, eque e solidali, fondate sull’uguaglianza, baluardo inalienabile per la difesa dei diritti sociali: casa, istruzione, salute, pensione, per tutte e per tutti, senza esclusioni e gratuiti, così come il lavoro, garantito e non precario o in alternativa ad esso, nel declinante Occidente, un reddito di cittadinanza”.
Davide Rossi, segretario generale del Sisa, sottolinea: “senza tali diritti non esiste libertà, senza il rispetto dell’ecosistema planetario non esiste futuro”.
Il congresso in programma in Germania nei giorni 11 e 12 maggio sarà preceduto da due momenti che “coniugheranno formazione e militanza”, previsti sempre nella città di Berlino: il 9 maggio, Giorno della Vittoria, festa per la fine della seconda guerra mondiale (1945) e la sconfitta del nazifascismo; il 10 maggio, manifestazione per la libertà nell’80° anniversario del rogo nazista dei libri (1933).
Al congresso daranno un contributo al dibattito ospiti e invitati, alcune organizzazioni civili e sociali faranno pervenire di un loro saluto. Alla fine del congresso, domenica 12 maggio, alle ore 9.00, una delegazione omaggerà la scrittrice Anna Seghers nel trentennale della scomparsa.
Come da statuto, gli iscritti al Sisa possono partecipare come delegati al congresso, dove è prevista la modalità di funzionamento delle assemblee generali, aperte a tutti gli aderenti (chi intende partecipare e non abbia ancora contattato il Coordinamento nazionale è invitato a farlo rapidamente).
Tutti gli iscritti del Sisa (i dati sono stati forniti dal sindacato indipendente nei giorni scorsi) possono presentare documenti, mozioni e proposte di modifiche statutarie. “Tali testi dovranno arrivare entro e non oltre il 31 marzo 2013 al Coordinamento, che si esprimerà in merito alla legittimità e alla conformità degli stessi con il manifesto costitutivo”, precisa un comunicato del sindacato a “vocazione internazionale”, dove si precisa anche: “si ricorda che il primo congresso assolverà alle funzioni di XI assemblea generale, come da statuto, in ragione della nascita della Confederazione Sisa, il congresso assolverà anche al compito di primo congresso della Confederazione”.

Maggiori dettagli sul congresso, anche organizzativi, si trovano sul sito internet già citato. Per tutte le comunicazioni l’indirizzo mail di riferimento è il seguente: [email protected] .