Home I lettori ci scrivono A chi giova escludere i posti Quota 100 dai posti disponibili per...

A chi giova escludere i posti Quota 100 dai posti disponibili per la mobilità? 

CONDIVIDI

 

A chi giova non inserire i posti liberi da Quota 100 tra i posti disponibili per la mobilità?

A pochi giorni dall’avvio della fase di elaborazione delle domande di mobilità, attualmente ancora in fase di convalida, non riesco a trovare una risposta a questa domanda.

ICOTEA_19_dentro articolo

Rischiamo di ritrovarci a settembre con migliaia di posti vacanti ma non assegnati, né in fase di mobilità, né a docenti neo-immessi, perché non è stato possibile inserirli nell’organico di diritto entro la data del 25 maggio, termine ultimo fissato dall’Ordinanza che regola la mobilità per comunicare al Sidi i posti disponibili.

Se l’obiettivo di anticipare tutte le scadenze era proprio quello di garantire un avvio regolare dell’anno scolastico, perché non posticipare giusto di qualche giorno la scadenza del 25 maggio per consentire all’Inps di ultimare i controlli dei pensionandi e agli Ambiti territoriali di inserire nel novero dei posti disponibili anche tutti i posti di quota 100?

Il problema sembra interessare in pochi, eppure c’è una larga platea di docenti che attende di avvicinarsi a casa o di cambiare grado o classe di concorso e un’altrettanto vasta platea di docenti che attende di essere assunta a tempo indeterminato.

Non si capisce allora perché, proprio quest’anno che la riforma delle pensioni offre la possibilità di usufruire di più posti, non si debba offrire a tutti di concorrere al “gioco” della mobilità con il massimo delle possibilità.

Ci sono ancora alcuni giorni perché si possa rimediare a ciò. Inoltro quindi ai Sindacati firmatari del CCNL di mobilità la domanda che ho posto in apertura, affinché possano farsene portavoce nelle sedi opportune.