Home Ordinamento scolastico A Fiumicino gli istituti agrari ‘in vetrina’

A Fiumicino gli istituti agrari ‘in vetrina’

CONDIVIDI
  • Credion

Lo ha annunciato alla Dire Patrizia Marini, coordinatrice Renisa-Rete Nazionale Istituti Agrari, a margine della presentazione del protocollo d’intesa tra Regione Lazio e Aeroporti di Roma per la promozione e commercializzazione dei prodotti agroalimentari di eccellenza del Lazio nello scalo romano in vista di Expo 2015.

“Nel corner che verrà allestito all’interno dell’aeroporto di Fiumicino- ha detto Marini- successivamente entreranno anche le scuole con i lori prodotti. Siamo per questo molto soddisfatti e a nome di tutti gli studenti voglio ringraziare la Regione Lazio e in particolare l’Arsial, che hanno dimostrato particolare attenzione nei nostri confronti”. Ma quali prodotti delle scuole troveremo sugli scaffali? “Prodotti DOP e IGT tra cui vino, olio, farro, farine e formaggi- ha risposto la coordinatrice Renisa- ma anche tutto quanto potrà essere messo a disposizione dalle singole scuole. Ognuno di noi ha infatti una produzione molto varia e articolata che si basa sul territorio, con alcuni prodotti tipici che corrispondono alla realtà della singola provincia e che identificano il lavoro di ogni singola scuola”.

Intanto- ha fatto sapere sempre Marini- “il progetto ‘Made in Lazio’ che abbiamo portato avanti con l’Arsial sta andando benissimo e sta riscontrando l’interesse di tutti gli istituti tecnici e professionali laziali, al cui interno- ha concluso- ci sono aziende realmente produttive e strettamente connesse con il territori”. (Dire)

Icotea