Home Alunni A Foggia un ragazzino ha manifestato da solo per il clima

A Foggia un ragazzino ha manifestato da solo per il clima

CONDIVIDI

A Stornarella, in provincia di Foggia, un ragazzino di 11 anni, che frequenta la seconda media, è andato a protestare con il suo cartello, da solo, nella piazza del paese in nome della Terra uccisa da chi non ne ha cura.

Avvicinato dal sindaco, il ragazzo gli ha detto: «La terra è nostra madre e noi la stiamo avvelenando; è impensabile che un figlio avveleni la sua mamma».

I prof ne hanno parlato a lungo e lui ha messo in atto l’azione

E d’altra parte ha pure ragione a parlare in tale modo, visto che a scuola da tempo i suoi prof parlano in continuazione, spiegandoli,  dei problemi che il mondo deve affrontare se non si corre subito ai ripari fermando l’inquinamento e la deforestazione della terra.

ICOTEA_19_dentro articolo

Sembra dunque che il ragazzino si preparasse  al suo venerdì, dopo avere guardato Internet e preso esempio dai rgazzi più grandi, la sera precedente aveva fatto tardi per colorare il cartellone sul quale aveva scritto il motto di Greta e il suo di motto, «Io vi tengo d’occhio», in inglese.

Nel pomeriggio sono arrivati i suoi compagni

Dalle nove a mezzogiorno di ieri il ragazzo si è fermato in piazza con la sua borraccia a portata di mano mentre i suoi compagni erano a scuola. Poi il pranzo a casa e  di nuovo dimostrazione nel pomeriggio quando anche i suoi compagni di classe l’hanno raggiunto. Appassionato di tecnologia, studia con profitto.