Home Sicurezza ed edilizia scolastica A Palermo la scuola chiusa per lavori

A Palermo la scuola chiusa per lavori

CONDIVIDI

Lo scrive Il Giornale di Sicilia. 200 bambini che frequentano asilo ed elementari nelle scuola ‘Titone’ e ‘Sunseri’ a Palermo sono stati trasferiti in blocco nella struttura centrale, la Ragusa Moleti, a pochi metri dai due plessi. Risultato? Bimbi dai 3 ai 5 anni ammassati in classi-pollaio, i più grandi sistemati in altre aule, alcuni nei corridoi o in palestra, insegnanti costretti a modificare i piani di lavoro e sballottati da una struttura all’altra. Istituiti anche i turni pomeridiani per alcune sezioni di elementare ed è stato ridotto l’orario per gli alunni dell’asilo, tutto tra le proteste dei genitori inferociti. In molti hanno deciso di non portare i bambini a scuola, altri stanno subendo disagi al lavoro.

“Non si può avere tutto – dice l’assessore comunale Evola – stiamo mettendo in sicurezza le scuole. Se ci sono dei ‘disagi’, si tratta di ‘disagi’ temporanei, l’obiettivo finale è rendere la scuola sicura. Dopo i lavori la scuola sarà sicura. E’ una fortuna che si vivano ‘disagi’ temporanei, perché si stanno aggiustando gli istituti per renderli più adeguati allo svolgimento delle attività didattiche”.

Icotea