Home I lettori ci scrivono A proposito della sorveglianza durante la ricreazione

A proposito della sorveglianza durante la ricreazione

CONDIVIDI

In merito al vostro recente articolo sulla sorveglianza da parte dei docenti, durante la ricreazione e/o il cambio dell’ora, vi sottolineo (come professoressa di un istituto superiore) quanto segue:

  • a ricreazione la gran parte degli studenti si recano al bar della scuola o ai WC
  • il docente può pertanto sorvegliare solo coloro che restano in aula, perché non potrebbe dividersi per essere presente in luoghi diversi contemporaneamente
  • durante il cambio dell’ora, se il docente restasse in aula ad aspettare l’arrivo del collega, nessuno si muoverebbe mai!!!  Infatti se io non andassi nell’aula dell’ora successiva, il collega che si trova in quell’aula non potrebbe muoversi e, quindi, ogni docente resterebbe immobilizzato nell’aula dove si trova già in quel momento
  • l’unica soluzione è che la sorveglianza, durante la ricreazione e il cambio dell’ora, sia garantita dai collaboratori scolastici che dovrebbero stazionare nei corridoi, vicino alle aule, al bar e ai WC… ma questo implica che il loro numero sia più elevato di quanto risulti attualmente nelle scuole.

 

Lettera firmata

ICOTEA_19_dentro articolo