Home Archivio storico 1998-2013 Generico A Valenza da metà ottobre il nuovo evento di “L’età creativa”

A Valenza da metà ottobre il nuovo evento di “L’età creativa”

CONDIVIDI
  • Credion

Entrambi i momenti avranno luogo presso il Centro Comunale di Cultura – Piazza XXXI Martiri, 1 – dal 13 ottobre al 15 novembre 2007.
Dal punto di vista pedagogico, “l linguaggi espressivi dei bambini, il linguaggio artistico di Alberto Burri” conferma la tesi, già valida per “Cantiere in movimento”, che la semplicità facilita la creatività infantile e la sperimentazione.
Come afferma infatti il Professor Novara, curatore della rassegna e pedagogista tra i più autorevoli del settore:“ Sono i materiali poveri che sviluppano la creatività infantile. Il bambino sempre più virtualizzato e tecnologizzato si impoverisce progressivamente delle sue risorse inventive riducendosi a un prolungamento di apparati tecnici. Tornare a un rapporto diretto fra bambino e materie grezze è indispensabile per favorire la sensorialità che rappresenta la base fondante dello sviluppo creativo”. 
Dal 13 ottobre al 15 novembre, “L’Età Creativa” offrirà una nuova occasione per esplorare i linguaggi espressivi dei bambini attraverso una proposta originale e la competenza dell’esperienza educativa italiana più famosa nel mondo. “Reggio Children”, (società nata nel 1994 da un’idea del pedagogista reggiano Loris Malaguzzi,) rappresenta un progetto, quello dei Nidi e delle Scuole Comunali dell’infanzia di Reggio Emilia, che ha tra i sui principi pedagogici-didattici quello di offrire contesti quotidiani in cui i bambini possano incontrare, dialogare, trasformare, inventare, narrare con i linguaggi espressivi/i cento linguaggi. 
E’ basato sul concetto di una scuola che offra opportunità per sviluppare le potenzialità dei bambini attraverso i 100 linguaggi, edicomei bambini piccoli possano sviluppare competenze, risorse e capacità di fare da soli.
“La creatività non è da ritenersi una facoltà mentale distinta, ma una caratterizzazione del nostro modo di pensare, conoscere e decidere. Essa pare esprimersi attraverso processi cognitivi e dimensioni affettive e immaginative profonde, la cui alleanza rafforza la capacità di ristrutturare i campi di previsione e applicazione e di arrivare a soluzioni impreviste.” (da “Educazione e creatività”, Centro di Documentazione e Ricerca Educativa Nidi e Scuole d’infanzia – Comune di Reggio Emilia).
“Malaguzzi è il genio guida di Reggio, un uomo che ha dedicato la sua vita alla creazione e all’animazione di una comunità educativa, formata da centinaia di operatori con varie caratteristiche e specializzazioni culturali che hanno lavorato per decenni assieme ai genitori, al governo locale, a migliaia di bambini, per realizzare un progetto educativo di alta qualità innovativa riconosciuto in tutto il mondo” (Howard Gardner, “Complementary Perspectives on Reggio Emilia, prefazione a “The hundred languages of children”).

Il calendario 2007 di “L’Età Creativa” prevede inoltre alcuni eventi collaterali, tra cui l’incontro con Silvia Vegetti Finzi, celebre psicanalista e scrittrice che parlerà del ruolo dei genitori nello sviluppo della creatività infantile in una conferenza, supportata da una performance di allievi del Laboratorio di Psicoterapeutica Artistica di Brera (Teatro Sociale, 15 novembre 2007) e “Storia di Antenna”, spettacolo teatrale dall’omonima fiaba di Mario Lodi con Marina De Juli, per la regia di Francesco Summo e la produzione a cura del CPPP.(Teatro Sociale, 20 novembre 2007) .
“L’età creativa” proseguirà nel 2008 con una nuova carrellata di eventi, tra cui una rassegna sull’opera di Emanuele Luzzati, il grande scenografo e artista recentemente scomparso.

Icotea

Per saperne di più su questo evento e per avere informazioni su come visitare la mostra e su come partecipare alle attività dei laboratori, contattare:
Ufficio Servizi Educativi del Comune di Valenza-AL 
(Tel. 0131/949271/949244/949227)

Sito internet: www.etacreativa.org 
Come iscriversi direttamente alle iniziative in programma:
[email protected]