Home Estero Abusi e violenze nell’asilo vip cinese

Abusi e violenze nell’asilo vip cinese

CONDIVIDI

Anche in Cina abusi e molestie ai danni degli alunni della scuola materna Ryb Education Institution di Pechino.

Le accuse

Tre insegnanti sono stati sospesi con l’accusa di avere usato aghi e farmaci senza prescrizione su almeno otto alunni, mentre sulle accuse di maltrattamenti e abusi sono già partite le indagini, grazie alle telecamere di sorveglianza dell’istituto che sono ora a disposizione della polizia che sta indagando sul caso.

Icotea

Si parla di segni di aghi su gambe, natiche e fronte e la somministrazione di compresse e di un non meglio identificato sciroppo di colore marrone.

Gli abusi sarebbero avvenuti soprattutto in due classi di circa venticinque bambini ciascuna, tutti di età compresa tra i due e i sei anni. Nei casi in cui i bambini avessero opposto resistenza erano previste punizioni, tra cui quella di spogliarsi nudi o la reclusione per ore in stanze buie, secondo quanto dichiarato da alcuni genitori.

L’istituto ha porto le scuse ai genitori e ha confermato di lavorare assieme alle autorità per fare luce sul caso.