Home Generale Accordo per assumere 140 giovani

Accordo per assumere 140 giovani

CONDIVIDI
  • Credion

Enel, Ministero del Lavoro e Miur firmano un accordo per dare il via a un nuovo programma di apprendistato scuola-lavoro, a beneficio di 140 studenti che il Gruppo Enel si impegna ad assumere con un contratto di apprendistato di primo livello da attivarsi il prossimo 5 settembre, in concomitanza con l’inizio dell’anno scolastico 2016/2017.

Si tratta, si legge nel comunicato, di una via d’assunzione “privilegiata” all’interno di uno dei più importanti gruppi italiani.

Il programma di formazione risulta essere in particolar modo diretto nei confronti degli studenti del quarto e quinto anno degli Istituti Tecnici industriali a indirizzo tecnologico, suddivisi in sette distinte regioni. Costoro, al termine dell’ultimo anno, con la conclusione del percorso scolastico e il conseguimento del diploma (e tenuto conto della valutazione di merito del percorso effettuato in azienda) saranno coinvolti nella seconda fase di apprendistato professionalizzante, per la durata di un anno. La durata del periodo complessivo sarà di 36 mesi.

 

LA TECNICA DELLA SCUOLA E’ SOGGETTO ACCREDITATO DAL MIUR PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA E ORGANIZZA CORSI IN CUI È POSSIBILE SPENDERE IL BONUS.

{loadposition bonus}

 

Alla base della collaborazione tra i due Ministeri ed Enel, ricorda ancora il comunicato del Ministero, vi è l’idea di legare il progetto sperimentale all’esigenza di ottimizzare la gestione del turn over nelle posizioni tecnico-operative aziendali, anticipando così l’ingresso degli apprendisti in azienda già durante lo svolgimento del percorso scolastico e condividendo con gli istituti d’istruzione contenuti teorici più allineati alle esigenze industriali e un’esperienza di formazione sul campo, finalizzata a completare quella individuale.