Home Generale Ad Auschwitz in bus

Ad Auschwitz in bus

CONDIVIDI
  • GUERINI

«Trenitalia non ha rinnovato quest’anno la disponibilità a fornire il mezzo, affittato per questi viaggi grazie al contributo delle Fondazioni bancarie e della Regione, che investe in totale 150mila euro per i viaggi della memoria degli studenti di tutta l’Emilia-Romagna» e quindi il viaggio si farà in pullman, ma «ne serviranno almeno 10 se il numero di studenti viene confermato»:  lo dice Enrico Campedelli, ex sindaco di Carpi e oggi consigliere regionale Pd e riportato dal Corriere delle Sera

In pratica per  i 600 studenti delle scuole superiori di Modena e provincia che ogni anno partono in treno da Carpi per Auschwitz, per ripercorrere il viaggio dei deportati dai nazisti, si profila un viaggio assai più scomodo

Icotea

 

{loadposition el-ed-genere}

 

In sostanza, spiega l’ex sindaco al Corriere, si tratta di un «problema di concessioni» oltre confine. «Per l’alta velocità non ci sono problemi». Il convoglio che Trenitalia mette a disposizione per Auschwitz, invece, non può viaggiare sulla rete tedesca. Ora che, per il 2017, Trenitalia nega la disponibilità del mezzo, si abbandonerà il treno e in primavera il tragitto sarà percorso in pullman.