Home Alunni Adozioni libri di testo, le indicazioni per l’a.s. 2018/2019

Adozioni libri di testo, le indicazioni per l’a.s. 2018/2019

CONDIVIDI

L’adozione dei libri di testo nelle scuole di ogni ordine e grado per l’anno scolastico 2018/2019 avverrà secondo le regole già in vigore da diversi anni e e contenute nella nota prot. 2581 del 9 aprile 2014.

Di seguito riportiamo le precisazioni fornite dal Miur con la nota 5571 del 29 marzo 2018.

Icotea

Riduzione tetti di spesa scuola secondaria

I tetti di spesa relativi alla classi delle scuole secondarie di primo e secondo grado, da definirsi con decreto ministeriale di natura non regolamentare, sono ridotti del 10 per cento solo se nella classe considerata tutti i testi sono stati adottati per la prima
volta a partire dall’anno scolastico 2014/2015 e realizzati nella versione cartacea e digitale accompagnata da contenuti digitali integrativi (modalità mista di tipo b – punto 2 dell’allegato al decreto ministeriale n. 781/2013); gli stessi tetti di spesa sono ridotti del 30 per cento solo se nella classe considerata tutti i testi sono stati adottati per la prima volta dall’anno scolastico 2014/2015 e realizzati nella versione digitale accompagnata da contenuti digitali integrativi (modalità digitale – tipo c – punto 2 dell’allegato al decreto ministeriale n. 781/2013).

Il collegio dei docenti motiva l’eventuale superamento del tetto di spesa, consentito entro il limite massimo del 10%.

Termini per le adozioni

Le adozioni dei testi scolastici, da effettuarsi nel rispetto dei tetti di spesa stabiliti per le scuole secondarie di primo e di secondo grado, sono deliberate dal collegio dei docenti nella seconda decade di maggio per tutti gli ordini e gradi di scuola.

Comunicazione dati adozionali

La comunicazione di tali dati va effettuata, da parte delle istituzioni scolastiche, on line, tramite l’utilizzo del sito www.adozioniaie.it o in locale (offline), entro l’8 giugno 2018.