Home Generale Alternanza Scuola Lavoro, al via il progetto Libri Fuori-Classe

Alternanza Scuola Lavoro, al via il progetto Libri Fuori-Classe

CONDIVIDI
  • GUERINI

Con un protocollo d’intesa siglato il 9 gennaio parte Libri Fuori-Classe, il progetto per l’Alternanza Scuola-Lavoro ideato dai principali rappresentanti della filiera del mondo del libro (Associazione Italiana Editori, Associazione Librai Italiani e Associazione Italiana Biblioteche).

Il progetto si pone l’obiettivo di supportare le scuole e gli operatori del settore, mettendo a disposizione strumenti semplici e innovativi, utili per attivare processi di Alternanza Scuola-Lavoro, che permettano alle ragazze e ai ragazzi di conoscere il mondo del libro e di prepararsi per una esperienza di lavoro in casa editrice, in libreria o in biblioteca.

Icotea

Sono oltre 200 le case editrici, librerie, biblioteche che hanno già aderito al progetto, distribuite in 17 regioni italiane. Qualsiasi scuola, a partire dal 9 gennaio, può contattare direttamente uno degli aderenti per avviare da subito un progetto di Alternanza.

L’iniziativa si articola in sei percorsi che le scuole possono scegliere liberamente secondo le loro esigenze o in base a un progetto condiviso con l’azienda o la realtà ospitante.

C’è anche la piattaforma www.librifuoriclasse.com attraverso la quale ogni insegnante può scegliere gli argomenti da sviluppare, con tutte le risorse necessarie per condurre operativamente le esperienze di scoperta del mondo del libro, oltre all’elenco sempre aggiornato delle case editrici, delle librerie e delle biblioteche dove sarà possibile svolgere i percorsi di Alternanza Scuola-Lavoro.

All’avvio del prossimo anno scolastico Libri Fuori-Classe metterà a punto anche un progetto di “impresa simulata”. Ogni singolo istituto potrà inoltre avviare la costituzione e la gestione di una biblioteca aperta al territorio.