Home Politica scolastica Appello per dare visibilità alla Legge di iniziativa popolare “Per una Buona...

Appello per dare visibilità alla Legge di iniziativa popolare “Per una Buona scuola della Repubblica”

CONDIVIDI
  • Credion

 

A tal proposito si vuole riportare un appello promosso da chi in questi anni ha lavorato a questo progetto per innovare la scuola pubblica statale: “Se ci ha seguito in quest’ultimo periodo ti sarai reso contro dell’impegno che stiamo profondendo per cercare di portare a conoscenza di tutti il testo di quella che noi chiamiamo ancora affettuosamente la Lip – Legge di iniziativa popolare “Per una Buona scuola della Repubblica” – oggi disegno di legge grazie all’adozione di parlamentari appartenenti a diversi schieramenti politici.

Ti chiediamo uno sforzo per cercare di arrivare a coloro che non conoscono la proposta: i nostri mezzi sono limitatissimi, ma pensiamo di potercela fare anche con il tuo aiuto. Ogni tipo di intervento è ben accetto: adottando e facendo adottare la Lip, partecipando alla campagna #megliolalip, intervenendo ai dibattiti sulla “Buona scuola per Renzi” organizzati nei luoghi a te vicini dal volantinare il confronto tra la Lip e la Buona scuola di Renzi.

Icotea

Insomma – ovunque potrai e vorrai- è necessario l’attenzione sulla Lip, cioè su un testo che – a differenza di quello governativo- non può contare sulla  propaganda della maggior parte dei  media, nonché sull’occupazione di tutti i possibili spazi istituzionali; un testo che non è un semplice PDF online, ma una proposta che seguirà l’iter costituzionale. 

Pensa come sarebbe bello riuscire a farcela! Si tratterebbe di una prova di partecipazione effettiva e reale (come quella che ci permise nel 2006 di raccogliere 100mila firme per  far conoscere e poi presentare la Lip in Parlamento), di amore per la scuola della Costituzione, di democrazia”.