Home Personale Arriva il grande esodo dei neoassunti GAE da fase C

Arriva il grande esodo dei neoassunti GAE da fase C

CONDIVIDI
  • Credion

Pubblicati gli esiti delle fasi B, C e D della mobilità per la scuola primaria, si materializza il grande esodo dei neoassunti da GAE della fase C.

Stiamo parlando dei docenti entrati in ruolo, attraverso il piano straordinario di assunzioni, a dicembre 2015 sull’organico di potenziamento. In buona sostanza ci stiamo riferendo ai docenti entrati in ruolo in fase C da Gae, che hanno richiesto, per l’anno scolastico 2016/2017, sino a 100 ambiti e 100 province nella fase C della mobilità.

Icotea

Una domanda di mobilità su scala nazionale che non ha lasciato scampo a tantissimi docenti meridionali della scuola primaria, che sono stati assegnati in ambiti del centro nord d’Italia. Scorrendo alcuni bollettini dei trasferimenti della scuola primaria delle province calabresi, non riusciamo a trovare nessun docente neoassunto in fase C da GAE, si trovano soltanto docenti entrati in ruolo entro il 2014, trasferiti con punteggi molto alti o con alcune precedenze, docenti neoassunti da graduatoria concorso 2012, o ancora, ma soltanto per il 25% dei posti, docenti entrati in ruolo entro il 2014 che hanno ottenuto il passaggio di ruolo.

Anche i docenti neoassunti da Gae in fase C del piano straordinario di assunzioni, beneficiari della precedenza della legge 104/92 (art.21, art.33 comma 6 oppure art.33 commi 5-7 riferita al figlio o al coniuge), non sono riusciti ad avere una sede in Calabria o al sud, ma si sono ritrovati spediti a Varese. Ecco il grande esodo negato dal Miur, ma che si materializza inevitabilmente e in modo molto chiaro. Dai dati che stanno arrivando dalle varie province, si tratta di un esodo unidirezionale che, come un ago magnetico, si polarizza verso nord. Adesso questi docenti si troveranno vincolati per un triennio a mantenere la titolarità negli ambiti acquisiti, ma, almeno per il 2016/2017, potranno sperare nell’assegnazione provvisoria. Se il buongiorno si vede dal mattino, anche le fasi B, C e D della mobilità per le scuole secondarie avranno lo stesso destino, fatta eccezione qualche classe di concorso fortunata.

A tal proposito ricordiamo che gli esiti della fase B, C e D della mobilità della scuola secondaria di I grado saranno resi pubblici il giorno 2 agosto 2016; mentre gli esiti della fase B, C e D della mobilità della scuola secondaria di II grado saranno resi pubblici il giorno 13 agosto 2016

Trasferimenti e passaggi scuola primaria nazionali