Home Archivio storico 1998-2013 Generico Assistenti di lingue straniere per l’a.s. 2009/2010

Assistenti di lingue straniere per l’a.s. 2009/2010

CONDIVIDI
  • Credion

Al fine di offrire agli studenti italiani un modello di lingua straniera viva, con l’apporto di un’esperienza culturale più vicina, nel tempo, a quella degli stessi studenti, la direzione generale per gli affari internazionali del Miur, con la nota del 23 febbraio 2009, prot. n. 1331 ha diramato le indicazioni per richiedere l’assegnazione di assistenti di lingue straniere per l’anno scolastico 2009/2010.

Le richieste di assegnazione dovranno essere presentate entro il 20 marzo 2009. Il numero dei posti di assistente di lingue straniere in Italia è orientativamente di 271.
Gli assistenti di lingua sono generalmente dei giovani neolaureati o studenti universitari con una discreta conoscenza dell’italiano che vengono selezionati nel Paese di provenienza e partecipano ad un programma di scambio che prevede anche la partecipazione, previa selezione, di assistenti di lingua italiana nei Paesi partner di un accordo culturale bilaterale.
Il loro compito è quello affiancare il docente di lingua durante le lezioni e prevede un impegno settimanale di 12 ore.
I Paesi che prendono parte a questo scambio di professionalità per l’arricchimento degli studenti sono: Austria, Belgio, Francia, Regno Unito, Irlanda, Repubblica Federale di Germania e Spagna.
I 271 posti saranno così ripartiti: Austria n. 30; Belgio (Comunità francese) n. 5; Francia n. 125; Regno Unito n. 50; Irlanda n. 6, Repubblica Federale di Germania n. 30; Spagna n. 25.
Possono presentare domanda tutti gli istituti secondari di secondo grado purché nei loro programmi siano previste almeno 24 ore settimanali di insegnamento curricolare della lingua per cui si chiede l’assistente.
Per quanto concerne gli istituti di scuola secondaria di primo grado, invece, possono farne richiesta solo quegli istituti già assegnatari di un assistente di lingua francese nell’anno 2008/2009.
Gli istituti interessati potranno inoltrare richiesta di assegnazione tramite apposito modello online disponibile sul siti intranet del Ministero. E’ possibile richiedere più assistenti di lingue diverse nell’ambito dello stesso modulo online.