Home Reclutamento Assunzioni 32.419 docenti, la ripartizione dei posti dopo Ferragosto

Assunzioni 32.419 docenti, la ripartizione dei posti dopo Ferragosto

CONDIVIDI

Il CdM ha dunque confermato le 32.419 assunzioni, 25.198 su posti comuni e 7.221 su posti di sostegno, annunciate qualche giorno fa dal ministro Giannini.

Chi si aspettava una definizione del contingente, con tanto di suddivisione per classi di concorso e province, è però rimasto deluso. Ai sindacati, nell’incontro tenuto il pomeriggio del 10 agosto, è stato solo consegnato il contingente destinato alla scuola dell’infanzia, mentre per i restanti ordini e gradi occorrerà attendere la pubblicazione dei movimenti della secondaria di secondo grado su ambito territoriale: quindi, ancora un paio di giorni, visto che è prevista per il 13 agosto. Anche se, probabilmente, slitterà tutto a dopo Ferragosto visto che il 13 agosto cade di sabato.

Icotea

Rimane, intanto, incerta l’autorizzazione, richiesta dal Miur al Mef, per l’assunzione di 53 unità di personale educativo.

“Nel corso dell’incontro – scrive la Cisl Scuola – è stato consegnato alle Organizzazioni Sindacali un prospetto che indica, relativamente alla sola scuola dell’infanzia, il numero complessivo delle assunzioni e la loro ripartizione per provincia. Per tali assunzioni si rende necessario procedere con una certa urgenza in quanto, in applicazione del D.L.42/2016, è prevista – dopo la fase regionale delle assunzioni in ruolo – una fase nazionale a cui potranno partecipare gli idonei del concorso 2012 che hanno presentato domanda per essere assunti su tutti i posti disponibili sul territorio nazionale” (il termine di presentazione di queste domande è scaduto il 9 agosto).

Pertanto, gli Uffici scolastici regionali che hanno ancora idonei nelle graduatorie del concorso 2012 dovranno procedere alle assunzioni sui posti disponibili nella loro regione, così da poter eliminare dagli elenchi degli aspiranti all’assunzione nella fase nazionale coloro che saranno già stati assunti nella regione in cui hanno sostenuto le prove concorsuali.

“Il Miur – continua la Cisl Scuola – ha inviato agli USR, in data 5 agosto, una nota con le istruzioni relative alle procedure di assunzione; si tratta di una nota che abbiamo fortemente contestato sia per il metodo (inviata prima della informativa) sia nel merito di alcune indicazioni, a nostro avviso imprecise e che abbiamo chiesto di rivedere profondamente. L’Amministrazione si è impegnata ad apportare alcune delle modifiche da noi richieste, dandone tempestiva comunicazione agli USR; nel frattempo non procederà a pubblicare sul sito la nota in corso di correzione”.

 

In allegato, le disponibilità di cattedre fornita dal Miur per la scuola dell’Infanzia per l’a.s. 2016/17

 

{loadposition eb-clil-tutti}

 

{loadposition facebook}

Assunzioni docenti: le disponibilità di posti della scuola dell’Infanzia suddivise per Province